Magazine Arte

Super Reality – Daniel González

Creato il 14 maggio 2015 da Fasterboy

Super Reality – Daniel GonzálezRoma - La Galleria Valentina Bonomo è lieta di annunciare l'inaugurazione della mostra "Super Reality" dell'artista argentino Daniel González (Buenos Aires, 1963) martedì 19 maggio 2015 dalle ore 18 alle ore 21 in via del Portico d'Ottavia 13, realizzata in collaborazione con Alessandro Cucchi.

"Super Reality" è una realtà dove pensieri, sogni, desideri, sentimenti e ogni sorta di possibilità si incontrano per riconfigurare i nostri temi esistenziali. E' l'every day con effetti speciali, creati dalle nostre esperienze quotidiane, come nelle opere banner paintings in paillettes cucite a mano: per chi considera l'amore un viaggio da ridefinire (Terror of Love Adventure) o chi lo riporta al livello assoluto (Love Song), chi scrive a Dio come se fosse un gruppo pop-rock (Letter to God) o ancora quando una macchia organica diventa un monumento (Organic Midnight Splash Monument). Ispirato dai ricordi dell'infanzia, dove la nonna italiana trasformava barattoli di pomodori e altri imballaggi in portafiori per gli aromi e le piante, l'artista realizza le sculture packaging-flowerpot in paillettes cucite a mano con slogan che appartengono a momenti privati dei consumatori.
González sottopone l'arte alla fruizione della vita, opere che possono essere utilizzate (Flower pots), attraversate come una tenda o semplicemente appese al muro come wall paintings (Cosa Vuoi e Porco Mondo Ladro). I collage in mylar sono architetture effimere che celebrano ogni momento della nostra vita, creati per meravigliare e pensare attraverso il riflesso del materiale con composizioni minimaliste e scritte provocatorie. Come testimonianza della performance "Portrait Fashion Factory", nelle sale del Complesso Monumentale Santo Spirito in Sassia, giovedì 14 maggio 2015 dalle ore 18 alle ore 21, a cura di Valentina Ciarallo, il D.G. Clothes Project presenta in galleria le Sculture indossabili realizzate in pezzi unici, mixando abiti, scarpe, materiali, tessuti e stili di vario tipo, conferendo all'oggetto una bellezza non soltanto visuale, bensì mentale. Tutto ci rapporta al nostro senso di libertà, di riprendere la realtà nelle nostre mani e interpretarla a misura di ciascuno di noi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines