Magazine Per Lei

Teledipendenze: Dexter, The Walking Dead e Sanremo

Creato il 12 febbraio 2013 da Pupottina
Teledipendenze: Dexter, The Walking Dead e SanremoIeri sera ce la siamo vista brutta!Abbiamo rischiato che arrestassero il nostro Dexter Morgan, il nostro serial killer dei serial killer preferito. Gli eventi si sono susseguiti in maniera quasi imprevedibile, anche se confesso di aver letto qualche spoiler qua e là nelle passate settimane. Ho ceduto alla tentazione, ma sono riuscita ad apprezzare il finale che, per chi ha letto i libri della serie Dexter di Jeff Lindsay, è simile al finale del primo romanzo. Teledipendenze: Dexter, The Walking Dead e Sanremo Infatti, LaGuerta viene uccisa alla fine del primo, ma non da Dexter. Al contrario che nella serie, LaGuerta era sempre molto interessata a Dexter, flirtava con lui, proprio perché è un bel ragazzo. E come darle torto? Riesce ad essere attraente anche nei romanzi, senza considerare il volto dell'attore, che ha perso il pallore di Six Feet Under. Le vicende dei romanzi, comunque, si differenziano molto dalla serie tv, pur conservandone lo spirito e l'ironia propria del personaggio. Il finale di stagione ha lasciato l'amarezza propria dell'addio e Dexter ci mancherà, soprattutto per l'evoluzione avvenuta non soltanto nel suo personaggio.Per me, Pupottina, accanita fan anche dei romanzi, il finale della settima stagione ha avuto il senso di un déjà vu.Teledipendenze: Dexter, The Walking Dead e SanremoTeledipendenze: Dexter, The Walking Dead e SanremoMentre di tutt'altra opinione sono riguardo a The Walking Dead appena ripresa. La terza stagione sta mostrando vari aspetti dei personaggi che ritengo interessanti, avvincenti, inaspettati, proprio perché umani. L'eroe positivo per eccellenza, il leader, Rick Grimes, ha avuto un crollo. Troppi gli eventi tragici e le responsabilità che gravano su di lui. Ora che Rick è padre di due figli ed ha un gruppo da proteggere, dopo essere stato abbandonato dall'amico Daryl, ha sfiorato la follia nel finale della prima puntata della seconda parte della terza stagione. Quanto è complicato tenere il conto delle puntate !!! Eheheh!!!Teledipendenze: Dexter, The Walking Dead e SanremoTeledipendenze: Dexter, The Walking Dead e SanremoPer far luce su uno dei nuovi personaggi chiave della terza stagione, c'è un libro in particolare che mi sento di segnalarvi, perché da appassionati, come Pupottina, non potete lasciarvelo sfuggire: "The Walking Dead L'ascesa del Governatore" di Kirkman Robert e Bonansinga Jay. Non so voi, ma io trovo che Philip, il Governatore, sia un personaggio davvero indimenticabile, un malvagio, un folle, un uomo cui si fatica a pensare che Andrea si sia legata. Chissà cosa nasconde nel suo passato! Chissà com'è morta sua moglie! Quanto è stato macabro vedere come accudisse la figlia trasformata in zombie e cercasse di farle recuperare la sua natura umana. Godiamoci le nostre serie tv finché durano e, perché no, approfondiamo la conoscenza che abbiamo dei personaggi.Spero che i miei suggerimenti siano stati utiliStasera inizia anche Sanremo, ma è tutt'altro argomento e personalmente mi trovate anche poco informata sull'argomento. Vedrò di rimediare ;-)  BUONA SERATA A TUTTI, qualsiasi cosa guardiate in tv. 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog