Magazine Talenti

Terapia di Gruppo #3

Da Drnick @defeatedsounds
Terapia di Gruppo #3 Non c'è due senza tre, e infatti eccoci qua al nostro appuntamento mensile che ci vede tutti belli seduti in cerchio a tirarci fuori a vicenda gli scheletri dall'armadio. Qualcuno di voi l'ha presa un po' troppo alla lettera ed ora ha una bella gatta da pelare con una condanna di omicidio plurimo colposo. Ma bando alle ciance e partiamo subito con un bel sciroppo denso denso e neanche tanto amaro: sto parlando degli Electric Band Marzipan, duo statunitense che si destreggia tra un'anima trip-hop lo-fi e un cuore soul/funk. Insomma il risultato è bello strano, se vi va di buttarci un occhio trovate tutta la loro roba in streaming e in free download qua. Se invece soffrite di ipertensione o semplicemente bevente fin troppo caffè, vi consiglio di prendere una pausa e andarvene un po' in Iran, a rilassarvi con i paesaggi ambient disegnati da Spuntic nel suo ultimo disco Out Of Step, uscito per la netlabel portoghese Enough Records. Passiamo velocemente per le strade di Rennes, in Francia, per assaggiare questo miscuglio di erbe curative (s)conosciuto come Trunks. Tra le varie controindicazioni si legge: da somministrare ad enormi dosi, non può causare dipendenza ma cagarella sì, astenersi patiti della Formula 1, noisecore giapponese e sushi. Io sotto sotto ve lo consiglio, si tratta di un nu-jazz o jazz rock (come preferite) con dolcissime (ahah!) vocals femminili e una base strumentale che riesce ad essere tanto leggera e malinconica, quanto potente e violenta. Per chi vuole si compra qua, per tutti gli altri si scarica di là. Dalla Francia al Belgio la strada è poca, e noi ci andiamo per incontrare di nuovo Jeffrey Dujardin, che già ci aveva proposto in passato una sua cura. Oggi lo ritroviamo con un nuovo, brillante disco di modern classical che incontra la profondità abissale di droni ancestrali e lente scariche elettriche. Un minimalismo sonoro degno dei più noti compositori ambient, sicuramente da non perdere se vi piace il genere. Potete scaricare il disco (con tutte le info e i bellissimi artwork) qua. Torniamo invece in patria per qualcosa di molto più violento con i Parmensi "We Sink" e il loro ultimo EP. Sei tracce per un buon quarto d'ora di post-metal/hardcore/tua nonna che sveglierebbe anche il poverello in coma laggiù che viene a queste sessioni di gruppo ma non spiaccica mai una parola. Chissà perchè. Scaricate tutto tutto aggratis da qua. Cambiamo totalmente medicina ora che andiamo invece a parlare di questa particolarissima artista canadese: Clara Engel. Il suo avant-blues-freak-folk è davvero stupefacente e lo consiglio a tutti quelli che adorano un cantautorato un po' tutto particolare ed un uso della voce estremamente poliedrico, un po' alla Bjork. Potete scaricare gratis il suo singolo qua, mentre il disco è in vendita/download gratuito di . Rimaniamo sempre in un campo sperimentale ma torniamo in Belgio, dove questo tizio che si fa chiamare Coryceps ha rilasciato in free download il suo EP "Fragmented Structures", nel quale gioca con loop di chitarra e campionamenti per creare layers su layers di buona musica elettronica. Le coordinate qua sono Aphex Twin e Autechre, non male direi. Download gratuito su mediafire. La penultima medicina di oggi ce la regala il buon Mezzala, che ci propone il suo disco "Il problema di girarsi". Ora io non lo conoscevo e per questo mi picchio le dita sullo spigolo del tavolo, ma il ragazzo qua è uno di quei cantautori che di questi tempi sembrano spuntare come funghi. Però lui è meglio. Non so perchè e non riesco a spiegarvelo, ma mi ha subito stregato. Tra l'altro è nel bel mezzo di un tour, quindi magari ve lo ritrovate pure sotto casa: buttate un occhio sul suo sito. Ah, dimenticavo, il disco lo trovate qua. Chiudiamo invece la sessione di oggi con l'album più oscuro tra tutti quelli presentati fin'ora: si tratta di un progetto dark ambient psichedelico dal nome stranissimo: "Kalk-In(Joy) Erode" e col disco "The Way Of Another Way" getta l'ascoltatore in un abisso nero come la pece, dove le paure più profonde tornano a galla come fantasmi assetati di luce. Sicuramente un ascolto molto atmosferico, da provare di notte, al buio. Potete scaricare le quattro tracce del disco qua. Ecco, per oggi abbiamo finito. Di carne al fuoco ne è stata messa, vedete di non abbuffarvi troppo che poi state male. Anzi, fatelo. Così poi state male e tornate da me.
thanks to Electric Band Marzipan, Spuntic, Jeffrey Dujardin, We Sink, Clara Engel, Coryceps, Mezzala and Kalk-In(Joy) Erode for letting me share their music.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • “Origami” Tan Taigi

    “Origami” Taigi

    Le stelle a una a una nel cielo freddo della sera si affacciano. Al di là del valico una città fortificata e stormi di aquiloni. Senso di debolezza, un lampo... Leggere il seguito

    Da  Lielarousse
    CULTURA, TALENTI
  • Cronaca di una convivenza ad Assisi e invito

    Cronaca convivenza Assisi invito

    Il libro è uscito da quasi un mese ma poverino è stato presentato solo una volta, per cui vado in giro come se non fosse niente. Leggere il seguito

    Da  Ornellaspagnulo82
    POESIE, TALENTI
  • una vita di stenti e procrastinazione

    vita stenti procrastinazione

    Qualche mese fa ho iniziato a leggere due blog americani, Zenhabits e Bemorewithless, entrambi gestiti da persone che si sono convertite al minimalismo e alla... Leggere il seguito

    Da  Gynepraio
    OPINIONI, TALENTI
  • Teaser - Gli Oscuri

    Teaser Oscuri

    NOME: Oscuri SEDE: Tempio Oscuro, Mindhole LEADER: Gran Maestro Z’Tul, Maestro K’Na (sua Voce) AFFILIAZIONE: Consiglio K’Thor POSIZIONE POLITICA:... Leggere il seguito

    Da  Lerigo Onofrio Ligure
    RACCONTI, TALENTI
  • IL CLAN DEI CARI ESTINTI di CARLO DEFFENU

    CLAN CARI ESTINTI CARLO DEFFENU

    Sono passati tre anni dall'uscita del mio primo romanzo. Tre anni? Mamma mia, se ci penso mi tremano i polsi, sembra accaduto tutto l'altro ieri. E invece il... Leggere il seguito

    Da  Carlo Deffenu
    CULTURA, LIBRI, RACCONTI, TALENTI
  • Mattino

    Mattino

    Basta quel finissimo filo di luce che filtra dalle persiane non perfettamente abbassate a destarmi. Non serve guardare il cellulare per vedere che ore siano:... Leggere il seguito

    Da  Loredana V.
    OPINIONI, TALENTI

Magazine