Magazine Attualità

Terremoto è paura a Roma, Abruzzo, Molise, Campania. Epicentro Isola Liri, frusinate

Creato il 16 febbraio 2013 da Yellowflate @yellowflate

terremotoPoco dopo le 22  di sabato 16 febbraio scosse sismiche avvertite anche su Roma. La forte scossa di terremoto è stata avvertita in provincia di Frosinone nei pressi di Isola Liri. Il sisma si sarebbe verificato a una profondità di 10 chilometri,  la potenza delle scosse è stata avvertita   fino in Abruzzo, tra Sulmona e Avezzano.

Il sisma è stato sentito chiaramente a Tivoli e anche in molti quartieri romani, dal Tuscolano a Centocelle ma anche a Primavalle.

Secondo i dati dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica, la magnitudo è stata di 4.8.
Paura anche nell’Isernino per la scossa di terremoto con epicentro nel frusinate.

L’epicentro del terremoto, secondo i dati del «Centre Sismologique Euro-Méditerranéen», «è situato 2 km a Nord di Isola Liri, in provincia di Frosinone, a 92 km a Est da Roma e a 63 km a Nord Est di Latina. L’intensità è stata pari a 4.8 di magnitudo. La scossa alle 22,09».

A Isernia molto spavento: i vigili del fuoco hanno ricevuto parecchie telefonate dai Comuni dell’alto Molise che confinano con il Lazio quali Colli al Volturno e Castel San Vincenzo.

Per ora centinaia le chiamate ai vigili del fuoco ma non sembra siano stati segnalati danni a persone o cose.Notizie arrivano da Sulmona, Avezzano e Popoli.

Scosse sismiche avvertite anche in Campania.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazine