Magazine Italiani nel Mondo

Tesori nascosti di Delhi, la moschea Khirki

Creato il 14 giugno 2012 da Mariagraziacoggiola
   New Delhi continua a stupirmi anche dopo tanto tempo. La zona di Saket, a sud, e' diventata popolare soprattutto per il primo shopping mall, Citywalk, a cui se ne sono aggiunti altri tutti attaccati con cinema, ristoranti, alberghi e disco bar. Insomma un quartiere del divertimento affollato dalla middle class. Al sabato e domenica c'e' un vero e proprio assalto.
  Ecco, proprio davanti a Citywalk c'e' un villaggio che si chiama Khirki e che faceva parte della citta' di Jahanpanah, quarta citta' di Delhi (ce ne sono sette) fondata nel XIVsecolo dalla nevrotica e combattiva dinastia persiana dei Tughlaq che poi hanno costruito anche la ''quinta citta''' di Tughlaqabad per poi abbandonare anche questa in pochi anni.
Tesori nascosti di Delhi, la moschea Khirki
   Mentre di Tughlaqabad rimane ancora un imponente forte (sulla strada verso Badarpur), di Jahanpanah (''rifugio del mondo'' in persiano) non c'e' piu' nulla. O quasi. Ci sono delle mura che si vedono andando allo shopping mall e appunto nel villaggio di Kirki una straordinaria moschea che sembra un fortino. E la moschea di Khirki appunto (khirki e' finestra). Per fortuna e' in buono stato anche se e' completamente circondata da costruzioni. Si respira una forte aria mediovale all'interno, con lunghi colonnati e archi gotici (VEDI FOTO)  che sorreggono una serie di cupole. C'e' un cortile interno aperto, molto strano per un luogo di preghiera. Se si sale sul tetto, l'effetto e' ancora piu' intrigante tra le ''bolle'' delle cupole.
La mia scoperta non e' casuale. Sono debitrice di un libro di Swapna Liddle, studiosa che organizza le camminate alla scoperta dei monumenti per conto dell'associazione Intach che si occupa di recupero del patrimonio storico.
Il libro che si intitola semplicemente ''Delhi, 14 Historic Walks'' mi ha fatto pensare che sarebbe bello avere una guida di Delhi che unisca queste informazioni storiche e tutti gli altri 'tesori nascosti'' della citta' ad uso dei turisti che vedono Delhi sono come un punto di arrivo e partenza per i viaggi in India. Ci pensero' e il blog potrebbe aiutarmi.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog