Magazine Bellezza

The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!

Creato il 29 marzo 2015 da Lovemakeup24
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
Lo scorso autunno ho provato  a partecipare alla famosa challenge autunnale indetta da Consigli di Makeup e What's in my bag ma per impegni vari (leggasi trasloco) non sono riuscita  a portarla  a termine. Poi è stata la volta di quella Natalizia ma per le stesse motivazioni (sempre il trasloco) e per la mancanza di connessione non ho potuto prendervi parte. Dite che questa sarà la volta buona? Spero di si.
Come al solito si tratta di occuparsi di cinque tematiche differenti riguardanti la Primavera ( appuntamento fisso per le prossime 5 settimane). Può partecipare chiunque ne abbia voglia e in più verrà creata un'apposita board su pinterest per raggruppare tutti gli articoli scritti.
Il tema della prima settimana della challenge è la skincare primaverile.
Fondamentalmente la mia beauty routine non subisce cambi drastici tra l'inverno e la primavera perché la mia pelle tende ad avere sempre le stesse esigenze (discorso diverso in estate quando necessità di maggiore idratazione).
Io ho la pelle mista tendente al grasso quindi cerco sempre di purificarla e di utilizzare prodotti che tengano sotto controllo il sebo. Ma avendo superato gli -enta, ho bisogno anche di idratazione se voglio prevenire le rughe per cui quello che faccio è di alternare prodotti astringenti a quelli purificanti. E una volta a settimana effettuo una maschera anche in questo caso alternando quelle idratanti a quelle astringenti. In questo modo ho notato che riesco a tenere a bada il sebo e l'insorgere di punti neri o brufoletti e al tempo stesso mantengo la pelle idratata e ben nutrita.
Ed è quello che faccio tutto l'anno - certo ci sono periodi in cui prende il sopravvento la pigrizia.
Primo step: Detergere il viso
E' importantissimo lavare il viso con prodotti ad hoc che aiutino a purificare e pulire in profondità l'epidermide senza aggredirla. In questo periodo sto testando dei nuovi prodotti dell'Aveda tra cui proprio un latte detergente della linea Botanical Kinetics. Di solito cerco di alternare questo prodotto con un sapone vegetale come il sapone di aleppo (che non ho fotografato perché in condizioni ormai pietose) soprattutto in certi giorni in cui magari noto qualche piccola imperfezione.
Secondo Step: Riequilibrare il PH della pelle
Una volta deterso il viso uso subito un tonico per riequilibrare il ph della pelle e ultimamente sto usando la celeberrima Acqua di Rose della Roberts. A dispetto di quanto letto in precedenza, questa acqua alle rose ha un inci abbastanza dignitoso (non si tratta però di un prodotto bio o naturale al 100% ma a me piace) e lascia la pelle davvero idratata e luminosa. Non so come abbia fatto a vivere senza sino ad ora.
Terzo Step: Idratare
Avendo ormai superato gli -enta, ho bisogno di idratare la mia pelle anche se grassa perché non vorrei svegliarmi una mattina con ben visibili i segni del tempo che scorre sul mio viso. Per cui, dato che ho la pelle mista/grassa, quello che faccio è alternare i prodotti. A volte mi è capitato di usare creme astringenti durante il giorno e riservare quelle più nutrienti per la notte. Ultimamente però sto usando solo un prodotto che nutre senza appesantire troppo. Si tratta dell'Idratante per il viso di Aveda - anch'esso della linea Botanical Kinetics come il detergente per il viso. Una delle cose che però ho preso l'abitudine di fare, è di utilizzare prima della crema un siero. Quando noto che ho la pelle particolarmente grassa uso quello al melograno della Murad (qui trovate la review) altrimenti sto usando un siero illuminante - perfetto per risvegliare la pelle ed eliminare il grigiore - il Natural Serum della Api Vita. Si tratta di un prodotto naturale fantastico. Presto arriverà la review.
Per quanto concerne invece il contorno occhi, attualmente sto usando il contorno occhi effetto lifting di Aloe Beta. Si tratta di un prodotto senza infamia e senza lode, non lo trovo male ma sicuramente non è il miglior prodotto che abbia mai provato. Una delle cose positive è che idrata senza ungere per cui subito dopo posso passare al makeup tranquillamente.
Quarto Step: Maschere specifiche
Una volta a settimana mi concedo delle coccole extra per la mia pelle. Adoro le maschere fai da te ma mi piace provarne sempre delle nuove. Non ne ho una preferita perché le cambio sempre e anche qui, cerco di alternare quelle alla argilla per contrastare punti neri, pori dilatati e brufoli, a quelle più idratanti e anti rughe.
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
The Spring Sparkling Challenge - Brights up your skin!
♡ Followe me to: ♡ 
Facebook|| Instagram || Twitter ||Bloglovin || Enchanting Land

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog