Magazine Cinema

This is my Boomstick Award 2013

Creato il 08 febbraio 2013 da Helldoom @AttianeseDom

This is my Boomstick Award 2013
Quest'anno ho avuto l'onore di essere premiato da Hell con il prestigiosissimo Boomstick Award e anche da Paolo Uungheri. Splendida la cerimonia di consegna dei premi (Anche il buffet era ottimo), una di quelle cose memorabili. Ora tocca a me assegnarne alcuni, seguendo le regole che ora leggerete e che sono copiaincollate del blog di Hell.
Regola n. 1: i premiati sono 7. Non uno di più, non uno di meno. Non sono previste menzioni d’onore
Regola n. 2: i post con cui viene presentato il premio non devono contenere giustificazioni di sorta da parte del premiante riservate agli esclusi a mo’ di consolazione
Regola n. 3: i premi vanno motivati. Non occorre una tesi di laurea. È sufficiente addurre un pretesto.
Chiunque non segua una di queste regole, vedrà ritirarsi, con onta suprema, il Boomstick Award e gli sarà assegnato il Bitch, Please. Award. 

This is my Boomstick Award 2013

Ha un suo indubbio fascino, tuttavia.


Grande Avvvilente, di Alessandro Forlani.Perchè dalla prima volta che l'ho letto, sono rimasto estasiato dalla sua scrittura.
Perchè sa disegnare mostri assurdi.
Perchè ama una creatura rossa ed eterea.
Il Giorno Degli Zombie, di Lucia Patrizi.
Perchè molti dei film che recensisce sono figate che mi passano di mente, e me ne ricordo leggendo il suo blog.
Perchè spazza via i troll dal suo blog.
Perchè le piacciono i vampiri con i dentoni.
Nella Mente di Redrum, di Gianluca SantiniPerchè ha letto un intero libro pubblicato da una casa editrice a pagamento. E l'ha recensito. E l'ha fatto per tutti noi.
Perchè, anche se è da parecchio che non ne fa di nuovi, scrive racconti su "Il Mistico".
Perchè abbiamo lo stesso template del blog, involontariamente.
Vanishing in the Mist, di Marco Bango SienaPerchè la pensiamo allo stesso modo sulla scrittura autoprodotta (e non solo noi).
Perchè siamo finiti in un'antologia insieme.
Perchè il blog è in inglese.
Karavansara, di Davide ManaPerchè mentre se ne discuteva, lui l'ha aperto.
Perchè ha già rilasciato racconti e molta altra roba in inglese.
Perchè sul suo blog scrittori gli danno consigli sul come pubblicare.
Vite di Carta, di Paolo Ungheri NarratorePerché ci facciamo terrorismo a suon di fumetti. E le nostre carte di credito piangono assieme. (Reciproco xD)
Perchè, con oggi, è la terza volta che facciamo post uguali senza che nessuno dei due sapesse l'altro che post aveva in programma.

Il Blog di Ferruccio, di Ferruccio Gianola
Perchè è una banca dati vivente di primati letterari.
Perchè fa, in tre giorni, le visite che io faccio in un mese.
Perchè, se non ricordo male, è il primo blog che ho letto.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :