Magazine Attualità

Thyssenkrupp, annunciati 550 tagli tra gli operai di Terni. Lavoratori in sciopero

Creato il 19 luglio 2014 da Nicola933
di Consiglia Grande Thyssenkrupp, annunciati 550 tagli tra gli operai di Terni. Lavoratori in sciopero - 19 luglio 2014

ThyssenkruppDi Consiglia Grande. L’azienda Thyssenkrupp, celebre nel settore siderurgico, in provincia di Terni, ha annunciato una riduzione di personale con tagli di 550 unità in due anni. Attualmente essa vanta  2800 dipendenti e ha alle spalle 130 anni di storia. L’annuncio, com’era prevedibile, ha suscitato l’indignazione dei lavoratori che hanno scioperato per circa otto ore, in un corteo partito dallo stabilimento fino al centro di Terni.

Tutto questo a causa di perdite significative per le attuali condizioni di mercato e insufficienze strutturali, subite dalle Thyssenkrupp. L’obiettivo, in primo luogo, è proporre un rilancio dell’azienda ternana come unica e insostituibile produttrice di acciaio inossidabile. A seguire la rinegoziazione dei contratti aziendali e un taglio dei costi pari a cento milioni l’anno, con una riduzione del 10% del costo del lavoro.

I sindacati però non ritengono queste sufficienti motivazioni: Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil accusano l’azienda di cattiva gestione, che è poi sfociata in una progressiva precarietà produttiva e concreta difficoltà finanziaria. Per cui il piano proposto dalla Thyssenkrupp non presenta alcuna prospettiva di consolidamento e sviluppo di collocazione strategica delle varie dislocate acciaierie.

I sindacati d’altronde accusano anche la Commissione Europea: la vicenda risale al 2012, quando Outokumpu, azienda siderurgica francese si era accordata per l’acquisto della maggioranza di Inoxum, la controllata di Thyssenkrupp. La commissione Antitrust non aveva appoggiato l’iniziativa per probabili ed elevate disparità concorrenziali rispetto alle altre pretendenti sul mercato. E allora Outokumpu propose alla Commissione europea la cessione delle aziende terniane per acquistare Inoxum. La commissione accettò e dopo 22 mesi Thyssenkrupp rivendicò la titolarità degli stabilimenti ceduti.

Ad otto mesi da quel giorno è arrivata alla drastica soluzione del taglio del personale.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :