Magazine Cultura

Tierra Santa a Barcellona

Creato il 05 marzo 2012 da Witzbalinka

L’Heavy Metal, visto ed ascoltato da vicino, è caratterizzato da numerosi eccessi come distorsioni, sfide a raggiungere il massimo del caos musicale selvaggio, come la glam, la satanica o la guerriera. Un riassunto degli inizi del Metal in relazione alle fonti più controverse relazionate al diavolo, al satanismo e ai sacrifici umani, forse potrebbe cominciare con il “Sympathy for the Devil” dei Rolling Stones, sebbene non si tratti di un pezzo Heavy Metal propriamente detto. E certamente è meglio non iniziare dal lungo elenco di canzoni blues che alludono al demonio, alla religione e alla lotta dell’anima per la sopravvivenza.

tierra santa barcellona

I Black Sabbath hanno lanciato il tema dell’occulto in grande scala e a livello pesante. I tedeschi del gruppo Necronomicon, influenzati da Lovecraft, non sono stati da meno. E così a poco a poco il Metal è diventato uno stile che racconta di viaggi epici verso l’oscurità, di guerre contro creature celestiali o infernali, conquiste di dimensioni inesplorate, viaggi cosmici ed altri mondi. Successivamente saranno i newyorchesi di Manowar a portare i riff pesanti fino al punto più alto del Valhala.

Saranno i gruppi di Metal progressive ad esplorare ancora più a fondo questi versanti o possibilità liriche. Nel caso del Black Metal norvegese i miti nordici si sono mescolati con il rock con la volontà di ritornare alle antiche tradizioni pagane di quei popoli e rifiutare l’ordine cristiano.

I Tierra Santa, originari de La Rioja, iniziarono il loro cammino nel Metal intorno agli anni ’90. Sono tornati alla carica nel 2010 e si portano appresso tutto l’armamentario prima citato a livello epico, leggendario, mitico, lo si chiami come si vuole. Se sei fan dell’Heavy Metal classico, forse i Tierra Santa ti daranno una buona scusa per rockeggiare un po’ la sera del 10 marzo nel Razzmatazz. Non esistono parole esatte per descrivere le sonorità dei Tierra Santa. Per questa band qualsiasi aggettivo può risultare un insulto inopportuno, per una musica caratterizzata da tanto cattivo gusto e dalla mancanza di talento dei suoi interpreti.

È triste sapere che in un’epoca come questa, nell’anno 2012, continuano ad esistere modi così antiquati di fare Heavy Metal, quando le frontiere del Metal hanno già oltrepassato l’avanguardia e la rudezza, e anche se le storie mitiche, antiche, visioni leggendarie, Satana, Dio e tutto l’immaginario metal più dark continua ad animare i testi, bisognerebbe consigliare a questi musicisti di concentrarsi un po’ di più sulla musica attuale e di ripensare il proprio Metal. L’errore non sta nella storia raccontata bensì nella presentazione, il modo in cui libro viene venduto, si sa, lo rende più o meno attraente. Per maggiori informazioni visita il loro sito web ufficiale: http://www.tierra-santa.es/


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Militello - Santa Maria alla Catena

    Militello Santa Maria alla Catena

    L'oratorio, riedificato nel 1652, sorge in Via Umberto. L'interno presenta una bella decorazione a stucchi di artisti di Acireale con scene dei Misteri... Leggere il seguito

    Da  Scopritore
    VIAGGI
  • rua Santa Maria

    Santa Maria

    Solo due giorni, ma Madeira mi sembra bellissima da subito e per la verità non ne dubitavo, isole e città sui fiumi non tradiscono mai. Leggere il seguito

    Da  Sara
    VIAGGI
  • L'AIDS e l'acqua santa

    L'AIDS l'acqua santa

    Il primo dicembre di ogni anno ricorre la giornata mondiale contro l’AIDS.La campagna di sensibilizzazione ideata quest’anno dalla Lila, la Lega Italiana per... Leggere il seguito

    Da  Luna Bianca Luna Nera
    CULTURA
  • ICI, Santa Romana esenzione

    ICI, Santa Romana esenzione

    Rosella Roselli per il SimplicissimusTorno sull’argomento, mi scuserete. Ma mi dicono, nel vecchio latinorum tanto caro ai rappresentanti di Santa Romana Chiesa... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Santa Barbara degli Spinelli

    Santa Barbara degli Spinelli

    Anna Lombroso per il SimplicissimusOgni tanto, sempre più spesso, qualcuno con le parole, con gli scritti, con i gesti, ci infligge una lectio magistralis che h... Leggere il seguito

    Da  Albertocapece
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Barcellona gratis

    Barcellona gratis

    Quando lo scrittore argentino Julio Cortazar aveva circa dieci anni, alcune immagini inquietanti e affascinanti di carattere sconnesso e disperso (strane forme... Leggere il seguito

    Da  Witzbalinka
    VIAGGI
  • Barcellona

    Barcellona, un set su Flickr. Leggere il seguito

    Da  Prinzaffiro
    CULTURA