Magazine Cultura

Tito, Gigi e il gigante Caccia - Puzze

Da Fiaba

Pubblicità
Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!
La fiaba

Mercoledì 25 Febbraio 2015 22:13 Scritto da Barbara Citatelmi

tito-gigi-gigante-caccia-puzze
Questa è la storia di due bimbi che non volevano mai lavarsi e del gigante caccia-puzze. 

"Bambini, lavatevi i dentini", disse la mamma ai suoi pargoli.

Ma loro non  volevano saperne proprio di toccare l'acqua e tantomeno il sapone.

Ogni sera la stessa storia: la povera mamma doveva sempre arrabbiarsi per ottenere che i suoi bimbi si lavassero, ma loro? Niente!

Un giorno mentre Gigi e Tito stavano giocando nel giardino della loro casa  sentirono dei grossi passi e dopo poco apparve lui : il gigante Caccia-Puzze.

Quest'ultimo, attratto dal fetore che emanavano i due bimbi  iniziò a camminare, camminare e camminare, fino a che la puzza lo condusse proprio da Gigi e Tito, i due fratellini che non volevano mai lavarsi.

Subito il gigante prese  i due bambini e li portò con sè nella sua casa fatta di legno muffo, foglie secche e sterco di cavallo.

I due piccoli avevano una gran paura: "e adesso che ne sarà di noi?", chiesero all'unisono tra le lacrime.

"Semplice." Rispose Caccia-Puzze: "vi mangerò, ma prima preparerò un bel sughetto fatto con polvere, capelli, fango e peli di topo".

Detto questo li chiuse in una cantina dove già c'erano altri bambini che come loro non si lavavano mai.

"No, no,nooo!" gridarono Tito e Gigi. Tutti quei poveri bambini erano spaventatissimi,.

Dovevano trovare assolutamente un modo per fuggire pensò Gigi: "Mumble, mumble", pensa e ripensa che alla fine gli venne un' idea!

"Forza cominciamo a scavare tutti insieme!" gridò Gigi agli altri bambini.

"Sìììì", intervenne Tito!

Il pavimento era fatto di terra, fango e foglie e non sarebbe stato  difficile fare una buca, l'importante era uscire da quella cantina e allontanarsi il più possibile dalla casa del gigante.

Così in men che non si dica i bambini riuscirono a scappare e ognuno tornò nella sua casa.

Come  i genitori degli atri bimbi, la mamma di Gigi e Tito fu contentissima di riabbracciare i suoi figlioli e ovviamente dopo questa bruttissima esperienza i due fratellini impararono ad essere sempre puliti e profumati e ad apprezzare l'igiene e tutti i suoi benefici.

La stessa cosa valeva anche per tutti i bambini che passarono questa disavventura e tutte le mamme furono contente di questo bel cambiamento.

E il gigante Caccia-Puzze? Bè lui che poteva sentire solo le puzze appunto e non gli odori, rimase, è il caso di dirlo: con un palmo di naso.

Capito bambini?  Essere sempre puliti, e profumati è una cosa importantissima e vi eviterà brutte situazioni. E sicuramente non incontrerete mai il gigante Caccia-Puzze.


Pubblicità
Questo spazio permette al sito di continuare ad offrire in modo gratuito tutti i suoi contenuti!
Commenti
Condividi la questa fiaba con i tuoi amici Facebook e invia i tuoi commenti all'autore!

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog