Magazine Cultura

TODD McFARLANE QUERELA AL SIMMONS! LA SUA COLPA? ESSERE SPAWN!

Creato il 02 ottobre 2012 da Comixfactory

Che la realtà spesso superi la fantasia è un vecchio adagio, e come tutti i vecchi adagi è sempre valido e non finisce mai di trovare conferme. Questa storia che mescola fumetto e metafumetto, personaggi di fantasia e alter ego in carne e ossa, non fa altro che avvalorare questo adagio.

Negli ormai lontani anni '90 Todd McFarlane scelse di dare all'alter ego di il nome (vero) del suo allora amico e dipendente . Il vero Al Simmons si prestò al gioco e, oltre ad aprire un suo negozio di fumetti, vestì i panni di Spawn in varie convention di settore. Adesso, giusto venti anni dopo la creazione del personaggio, Todd McFarlane ha querelato Al Simmons e gli ha chiesto un risarcimento danni di 75.000 dollari.

Al centro della controversia ci sarebbe un libro, scritto da Al Simmons, intitolato The Art of being Spawn, sulle cui pagine l'autore racconta di come egli sia stato la fonte di ispirazione di McFarlane e come la sua vita (reale) abbia ispirato quella fittizia del personaggio. La rivelazione di fatti privati e altri aneddoti riguardanti il passato di Simmons e McFarlane, ha mandato su tutte le furie quest'ultimo che ha accusato l'ex-amico di aver violato il dovere di lealtà e riservatezza cui era dovuto in quanto ex-dipendente e collaboratore.

Nell'atto di accusa, scrivono gli avvocati di McFarlane: "Al Simmons, fu lusingato dalla richiesta di McFarlane di utilizzare il suo nome per battezzare il personaggio e diede con entusiasmo il suo consenso per entrar a far parte del mondo di Spawn. Simmons, dunque, non ha mai rappresentato la fonte di ispirazione per Spawn [...] Al contrario, nel corso degli anni, Al Simmons ha beneficiato della popolarità goduta grazie all'inserimento del suo nome sulle pagine di Spawn, in seguito alla quale ha ottenuto una riconoscibilità del nome e una popolarità che altrimenti non avrebbe avuto. [...] Simmons ha sfruttato marcchi, loghi e personaggi protetti da copyright per guadagnare soldi, e adesso ha scritto delle falsità nel libro nel tentativo di capitalizzare ulteriormente attraverso lo sfruttamento dei prodotti appartenenti alle aziende di McFarlane, e il tutto a danno di quest'ultimo..."
Tutti i personaggi apparsi inizialmente sulle pagine di Spawn furono battezzati da Todd McFarlane con i nomi di persone esistenti davvero. La moglie e la figlia di Al Simmons (quello cartaceo) avevano infatti i nomi della moglie e della figlia di McFarlane, mentre al migliore amico di Spawn fu dato il nome di Terry Fitzgerald (che all'epoca era un membro dello staff dell'editore).


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Article 5 by Kristen Simmons

    Article Kristen Simmons

    Kristen Simmons ha una laurea come assistente sociale e vive con il marito Jason e il loro cane Rudy a Tampa, in Florida. ARTICLE 5 è il suo romanzo di... Leggere il seguito

    Da  Nasreen
    CULTURA, LIBRI
  • La colpa – Lorenza Ghinelli

    colpa Lorenza Ghinelli

    Proseguiamo con Lorenza Ghinelli, La colpa, le recensioni dei candidati romani al Premio Strega. Recensione di Luisa Badolato Non c’è pace per Estefan, Martino ... Leggere il seguito

    Da  Viadeiserpenti
    CULTURA, LIBRI
  • LA COLPA di LORENZA GHINELLI

    COLPA LORENZA GHINELLI

    Il romanzo di Lorenza Ghinelli l'ho comprato per due motivi.L'anno scorso ho letto la sua prima prova intitolata IL DIVORATORE (definito in un modo un po'... Leggere il seguito

    Da  Carlo Deffenu
    CULTURA, LIBRI, RACCONTI, TALENTI
  • La sua vita su Facebook

    vita Facebook

    Non è il titolo di un romanzo o un racconto breve, semplicemente è il titolo di questo stupido post. A cosa si rifersice? Ve lo spiego subito. Leggere il seguito

    Da  Drjekyllmisshyde
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • "La colpa" al Premio Strega 2012

    colpa" Premio Strega 2012

    La colpa al Premio Strega 2012 (18-04-2012) Il romanzo candidato al Premio Strega 2012: Lorenza GhinelliLa colpaentra nei dodici selezionati. Leggere il seguito

    Da  Pupottina
    LIBRI
  • Todd Schorr

    Todd Schorr

    Cosa ci fanno Braccio di Ferro e Pippo (o meglio alcuni loro parenti) nel medioevo? Bisognerebbe chiederlo a Todd Schorr, grandissimo artista americano tra i... Leggere il seguito

    Da  Ant
    ARTE, CULTURA, TALENTI
  • Io sono Charlotte Simmons

    Ci sono scrittori che – pur autori soprattutto di un libro (come appunto Tom Wolfe e il suo Falò delle vanità) – riescono comunque a esprimersi anche nelle altr... Leggere il seguito

    Da  Povna
    LIBRI