Magazine Bellezza

Tonico al the verde

Creato il 06 aprile 2010 da Paty
Tonico al the verdeIl The Verde è uno di quegli estratti che vanno molto di moda in questi ultimi anni  che sembra avere qualità meravigliose e che noi occidentali abbiamo scoperto da relativamente poco tempo.
Il the verde proviene dalla pianta di Camellia Sinensis - la pianta del The - ma a differenza del the nero (che beviamo comunemente) e l'oolong, le foglie non vengono fermentate. In questo modo, evitando la fermentazione, gli antiossidanti come polifenoli e catechine rimangono intatti. Detto questo, cercando in internet troverete mille siti che vi potranno indicare le mille proprietà di questo estratto (persino dimagrante o... antitumorale, sarà!).
Personalmente ho utilizzato un estratto glicolico di The Verde decolorato (si fa per dire, sempre marroncino è) ovviamente per le sue proprietà antiossidanti e sembrerebbe essere efficace anche per uso topico.
E allora... vai di The verde!!!
Tonico al The Verde
Acqua al 100%Sodio Lattato 3Glicerina 2Estratto glicolico di The Verde decolorato 2Pantenolo 2Preservative 12 0.5 (idrosolubile, di Aromantic.co.uk)Pge 10 Laurato 1Fragranza al The Verde 5 gocceColorante alimentare verde

Procedimento:
Dapprima ho solubilizzato la fragranza nel Poliglicerile 10 Laurato per poterla così da poterla inserire in questo prodotto a base d'acqua: ciò vuol dire mescolare assieme Pge 10 Laurato e fragranza finché spariscono le gocce oleose.Poi ho aggiunto all'acqua tutti i principi attivi idrosolubili (tutto il resto insomma).Infine ho modificato il ph fino a 5 e ho colorato di verde (di che altro colore sennò?).Ingredienti...
  • L'estratto glicolico di The Verde: questo estratto è in Propilene Glicolico che è un solvente bruttino se avete la pelle molto sensibile perché tende a far "penetrare" tutto quello che c'è nel vostro prodotto - compresi allergeni e conservante - ma è un ottimo solvente. Di conseguenza, questo tipo di estratti sono  molto "ricchi" di principi attivi. Peccato veniale... ;D
Sostituzioni:
  • Usate il tipo di estratto di the verde che preferite: secco (ma io non amo gli estratti secchi, si perde tempo a scioglierli...) e mi pare di ricordare siano i più ricchi; glicerinato (solvente: glicerina) o idroalcolico (solvente: alcool). 
  • Usate gli attivi idratanti che avete in casa purché siano idrosolubili (usate il solubilizzante solo per quegli ingredienti oleosi che non si può fare a meno d'introdurre. Non pensate di solubilizzare del Tocoferolo quindi :D). Non esagerate però tra glicerina e sodio lattato che poi finisce che il tonico appiccica troppo.
  • Usate il vostro conservante di fiducia oppure, se non vi dà fastidio, potete usare un 5°% di alcool buongusto (nelle mie prove, è stato sufficiente a conservare).
Tonico al the verde
Impressioni.Che dire, trattasi di un tonico che non appiccica troppo e sicuramente idratante. 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines