Magazine Cucina

Torta di zucca speziata

Da Millefoglie
Avevo pensato un post diverso ma in queste ore arrivano notizie e immagini dell'alluvione che sta sconvolgendo Genenova a soli pochi giorni da quello che ha messo in ginocchio le Cinque Terre e non posso non riflettere sulle cause di queste, purtroppo continue, sciagure. La prima fra tutte è sicuramente il cambiamento climatico seguito dall'incuria dell'uomo, mi verrebbe da dire che la natura, offesa, umiliata e violata, si sta ribellando. Credo che sia ormai tempo che ognuno si assuma le proprie responsabilità cominciando dai piccoli gesti, come limitare il personale contributo all'inquinamento fino ad arrivare ad una partecipazione attiva e costante nella gestione del territorio. Penso che, uniti in associazioni civili, si debba contestare e ostacolare la cementificazione, contrastare l'abusivismo, pretendere dalle istituzioni la cura e manutenzione di boschi, torrenti, canali ma il cambiamento deve comunque partire dalle nostre coscienze perchè quando, almeno dalle mie parti, lungo le sponde di fiumi o canali   si vedono rifiuti di ogni tipo, cumuli di calcinacci abbandonati, me la prendo sì con l'amministrazione che non fa pulire, ma soprattutto con il furbo (leggi stronzo) di turno che  non conosce altro sistema per liberarsi degli scarti. E, ancora, in generale, me la prendo e mi indigno con tutti quelli che avendo la possibilità, costruiscono abusivamente "tanto poi condono" o, se potenti, riescono ad ottenere permessi per costruire ovunque per fare alberghi "ameni" o centri commerciali o residence con vista panoramica o casermoni popolari. Me la prendo con i politici ciechi e ottusi che non attuano politiche che evitino lo svuotamento dei paesini di montagna. Me la prendo con tutti noi che ci siamo piegati a un progresso insostenibile, che ci siamo convinti che la vita che valga la pena vivere è quella che vediamo in tv, che passiamo le domeniche tra le scenografie dei grandi centri commerciali o dei finti borghi commerciali invece di passeggiare nei nostri autentici centri storici, noi che  abbiamo abbandonato le campagne a favore delle città perchè la terra è fatica, e molti tra quelli che continuano a coltivarla, lo fanno senza rispetto, cercando di sfruttarla e sfinirla oltre il limite. Penso che ci dobbiamo fermare tutti, è necessario fermarsi e pensare, ripensare il nostro modo di vivere, perchè sono i nostri comportamenti che determinano molte scelte, se non lo facciamo noi ora, domani sarà troppo tardi.
TORTA DI ZUCCA SPEZIATA
   TORTA DI ZUCCA SPEZIATA
ingredienti
230 gr      zucca cotta in forno
250 gr   zucchero
250 gr   farina
120 gr   burro morbido
120 gr   yogurt naturale
3   uova
1   bustina di lievito
 un pugno di noci o nocciole tritate
zenzero, cannella, noce moscata, sale


per la farcitura
250 gr   mascarpone
  50 gr   burro ammorbidito
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di sciroppo d'acero
 q.b.   zucchero a velo 
limone, arancia grattugiata




Con uno sbattitore elettrico, lavorare il burro con lo zucchero fino a renderlo cremoso, aggiungere un uovo alla volta continuando a sbattere. Aggiungere lo yogurt, la zucca, un pizzico di sale, le spezie a piacere, infine unire la farina e il lievito setacciati. Mescolare bene e dividere il composto in due teglie imburrate e infarinate e cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 25-30 minuti e come al solito fare la prova stecchino.
Lavorare il mascarpone con il burro morbido per ottenere una crema liscia, unire tutti gli altri ingredienti e farcire una delle due basi, sovrapporre l'altra, e cospargere con abbondante zucchero a velo. Tenere in frigo.
Questa torta l'ho vista fare a Laura Ravaioli ma non sono riuscita a trovare poi la ricetta per cui l'ho fatta come mi ricordavo ma vi assicuro che è buona, lei usava le noci pecan io, non avendole, ho usato nocciole. Se piace si può coprire con la stessa farcia anzichè con lo zucchero a velo come ho fatto io.
La scelta di dividere il composto in due teglie è dato dalla consistenza del dolce che non si presta ad essere tagliato, dopo la cottura, per la farcitura. Io ho usato teglie rettangolari di circa 29x19.




TORTA DI ZUCCA SPEZIATA 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines