Magazine

Torta fredda per golosi diabetici

Creato il 24 giugno 2010 da Tzunami
Torta fredda per golosi diabetici
Ed ecco uno dei miei soliti esperimenti, questa volta si tratta di una piccola modifica sulla mia solita ricetta della torta fredda allo yogurt...La destinataria di questa prelibatezza è stata mia suocera, che purtroppo da qualche anno patisce un male che le pregiudica ogni sorta di sfizio.....è diabetica.Così, in occasione del suo compleanno, ho pensato di prepararle una tortina che soddisfasse il palato e non creassi troppi danni, ecco il perché della mia variante, al posto del tradizionale zucchero questa volta ho usato la stevia.
Che dire, il risultato è stato a dir poco eccellente, il sapore era ottimo, la consistenza perfetta ed i "bis" piovevano come i chicchi di riso agli sposi....Ovviamente la suocera ha gradito e la mia coscienza era salva...bene, esperimento stevia riuscito, Tzu 1 - glicemia 0....wow!!
Se avete della stevia e non avete mai provato, ecco come ho fatto io...
Torta fredda per golosi diabeticiVi servono:
  • 300 gr. di biscotti Digestive
  • 120 gr. di burro fuso
  • 500 ml. di panna fresca
  • 500 ml. di yogurt alle fragole "light"
  • 1/4 di cucchiaino da caffè di rebauside (stevia) oppure 130 gr. di zucchero (le dosi sono soggettive)
  • 12 gr. di gelatina in fogli
Per il Topping
  • 250/300 gr di pure' di fragole
  • la punta di un cucchiaino da caffè di stevia (o 150 gr zucchero)
  • 6 gr. di gelatina in fogli ammorbidita
Su un foglio di carta forno (e magari sul piatto che userete per presentarlo) preparate un anello apribile alla misura di 24-26 cm. In un canovaccio da cucina schiacciate i biscotti con un matterello, mettete le briciole ottenute in una ciotolina e uniteci il burro fuso. Versate la miscela ottenuta nel cerchio e livellate bene l'impasto, aiutatevi con un cucchiaio se occorre. Mettete la base ottenuta in frigo e dedicatevi alla crema. 
Mettete la gelatina ad ammollare nell'acqua, in una terrina versate la panna fresca tenendone da parte mezzo bicchiere, unite la stevia (o lo zucchero) e montate a neve ferma, quando pronta unitevi poco per volta lo yogurt e amalgamate con una spatola sempre dal basso verso l'alto. A questo punto scaldate al microonde (oppure a fuoco molto basso) la panna che avete tenuto da parte, non deve bollire ma solo scaldarsi un po'. Strizzate la gelatina e unitela alla panna scaldata, mescolate bene e quando si intiepidisce versatela nella crema. Amalgamate il tutto e versate nella base, asciate in frigo per almeno 2 ore prima di procedere al topping. Lavate e mondate le fragole, passatele al mixer e mettetele in un pentolino, con una puntina di stevia e fate scaldare (non bollire), unitevi la gelatina ben strizzata e amalgamate il tutto. Spegnete e lasciate intiepidire. Ora riprendete la torta e versate con l'ausilio di un cucchiaio la crema di fragole. Rimettete in frigo e lasciate riposare ancora per 3 ore, dopodiché potrete togliete delicatamente la carta e poi l'anello. Se notate imperfezioni sui bordi è sufficiente scaldare la lama di un coltello con acqua calda e levigare i bordi.Fresca, delicata e pure salutare....uè, ho detto che è per diabetici ma se avete il colesterolo che si misura con l'astina dell'olio della macchina, beh allora regolatevi voi...hehehehe 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :