Magazine Cucina

Tortelloni di pollo (Saltenha)

Da Sabor Brasil @SaborBrasil_it
Clicca qui per il video

Clicca qui per il video

Saltenha, dallo spagnolo salteña, è un piatto tipico dello Stato dell’Acre, ereditato dal cibo di strada boliviano. Il piatto consiste in un grosso tortello ripieno di carne e verdura, molto simile alle sue cugine “empanadas”, che si possono trovare in tutta l’America Latina.

Receita em portuguêsEnglish-language version recipe

Ingredienti

Ingredienti per l’impasto:
• 500 g di farina 00
• 100 g di burro
• 1 uovo
• 1 cucchiaio di zucchero
• 1 cucchiaino di sale
• 1 cucchiaino scarso di colorau o di concentrato di pomodoro
• 150 ml di acqua tiepida (all’incirca)

Ingredienti per il ripieno:
• 400 g di petto di pollo
• 1 cipolla
• 2 spicchi d’aglio
• 2 cucchiai di olio d’oliva
• sale, cumino e peperoncino
• 1 cucchiaio colmo di zucchero
• 1 cucchiaio scarso di colorau o di concentrato di pomodoro
• 150 g di patate
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 1 cucchiaio di burro
• 50 g di uvetta (facoltativo)
• 50g di olive verdi snocciolate

Procedimento

Preparazione dell’impasto:
1. Sciogliere il burro con il “colorau” (potete sostituirlo con concentrato di pomodoro).
2. Mettere la farina in una ciotola, aggiungere il sale, lo zucchero e il burro tiepido. Mescolare bene con la punta delle dita fino a ottenere un composto dall’aspetto farinoso.
3. Aggiungere l’uovo e l’acqua tiepida, poco alla volta amalgamando bene, fino a quando l’impasto non si stacca dalle mani.
4. Lasciar riposare l’impasto per un’ora, avvolto nella pellicola per alimenti per evitare che si secchi.

Preparazione del ripieno:
1. Tagliare le patate a cubetti e cuocerle in poca acqua salata fino a quando non diventano tenere, senza tuttavia sfaldarsi. Scolarle e metterle da parte.
2. In una pentola scaldare l’olio d’oliva con la cipolla tritata. Quando le cipolle si sono ammorbidite aggiungere l’aglio tritato e il petto di pollo a pezzi. Far rosolare a fiamma vivace per due minuti, coprire con un coperchio e cuocere a fiamma dolce.
3. Quando la carne sarà diventata molto tenera spegnere il fuoco e sfilacciarla in modo grossolano con l’aiuto di due forchette. Potete fare questa operazione direttamente nella pentola.
4. Unire le spezie, lo zucchero, il “colorau”, le patate lessate, il prezzemolo e il burro. Far insaporire per un paio di minuti a fiamma moderata. Se il ripieno dovesse risultare troppo liquido aggiungere una spolverata di farina e rimetterlo sul fuoco, mescolando delicatamente, fino a farlo addensare.

Preparazione della “saltenha“:
1. Stendere l’impasto dello spessore di 2 mm circa. Tagliare dischi di pasta di 10-12 cm di diametro.
2. Disporre un cucchiaio di ripieno al centro di ogni disco e aggiungere una oliva. 3. Piegare la sfoglia di pasta sul ripieno formando un semicerchio.
4. Tenere la “saltenha” con una mano, sigillare bene i bordi e, con il pollice e l’indice dell’altra mano, piegare e premere piccole parti del bordo, formando una sorta di treccia, tipica delle “saltenhas” e delle “empanadas”. Non è semplicissimo da fare, in alternativa potete sigillare i bordi premendo con rebbi della forchetta.
5. Cuocere in forno preriscaldato a 200°C fino a doratura. Ci vogliono all’incirca 45 minuti. In alternativa si possono friggere.

Rendimento: 16-18 “saltenhas”


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :