Magazine Arte

Ubay Murillo – Chic chic chic (chck chck chck)

Creato il 15 maggio 2013 da Roberto Milani
succede a Torino... dall'amico Riccardo Costantini...
Ubay Murillo – Chic chic chic (chck chck chck)
Ubay Murillo – Chic chic chic (chck chck chck) a cura di Maria Cristina Strati
Avviso alle fashion victims: il titolo di questa mostra, Chic chic chic (chck chck chck), ha poco a che fare con il mondo della moda, dei vari trends e delle insalate bionde . Lungi dal configurarsi come un invito ad assaporare il fascino discreto della borghesia, il titolo scelto da Ubay Murillo per la sua prima mostra personale a Torino si ispira al nome di una punk rock band e rimanda, in modo ironico e onomatopeico, al suono procurato dalla lama di una ghigliottina nell’atto di calare la lama sul collo di un condannato. E tagliare.
Le figure riprodotte nei dipinti a olio di Murillo sono infatti tutte senza testa, spesso anche senza corpo, e, oltre alla ghigliottina, non mancano in mostra altri riferimenti a strumenti di tortura o di morte: Vergini di Norimberga (o Iron Maiden, con altro richiamo musicale implicito), mazze ferrate e altro ancora.
Attenzione ancora una volta, però: il tema non è soltanto la moda, ma nemmeno il Barone von Masoch. Il riferimento è, molto più concretamente, all’attuale situazione sociopolitica, in Spagna (paese natale di Murillo) in particolare, e in tutta Europa.
Il rimando alla tortura e alla pena capitale è ovviamente ironico, ma nel senso che Pirandello dava al termine ironia: evoca cioè lo studiato conflitto tra l’apparenza dell’opera e il suo contenuto tragico. Scegliendo i propri soggetti e gli stilemi con cui riprodurli, Murillo crea infatti uno spazio di tensione emotiva e concettuale che ambisce a dar luogo a discussione, dialogo, riflessione, prima ancora che mettere punti fermi, o formulare tesi iderogabili.
Ubay Murillo nasce a Santa Cruz de Tenerife, Isole Canarie, nel 1978. È un artista giovane, ma con alle spalle un’intensa carriera espositiva a livello internazionale, che ha portato già alcune volte in Italia il suo lavoro.
I lavori presentati in questa mostra appartengono a due diverse serie: i dipinti e i collages.
I collages sono realizzati componendo tra loro strisce di carta tratte cataloghi di case di moda come Diesel o Naf Naf o riviste di moda come Elle, Vogue o Harpers Bazaar. Per quanto concerne la pittura, Murillo presenta invece alcune tele di medie e grandi dimensioni, tutte, come dicevamo – e qui sta il senso della ghigliottina - aventi come soggetto personaggi privati della testa. In entrambi i casi, la poetica che anima le opere ha a che fare con l’atto del tagliare o strappare. Tutto sempre si gioca puntando a un risultato elegante, attento alle proporzioni, alle luci, alle alchimie cromatiche e compositive: ma anche se il lavoro appare esteticamente appagante, i soggetti e i temi hanno in sé qualcosa di inquietante.
I lavori di Murillo s’iscrivono infatti nello spazio di tensione che esiste tra il soggetto consapevole e la dimensione storica e sociale all’interno della quale egli si trova. Se ai suoi tempi Picasso poteva sostenere in un noto aforisma che “la pittura non è fatta per decorare gli appartamenti, ma è uno strumento di guerra offensiva e difensiva contro il nemico”, oggi forse i tempi sono cambiati, e la pittura, pur sempre esprimendo una tensione interna molto profonda, si gioca e si libera in superficie per il mezzo dell’ironia, dell’eleganza formale, della leggerezza.
(dal testo di Maria Cristina Strati)
Scheda della mostra
Titolo Ubay Murillo – Chic chic chic (chck chck chck)
Sede Riccardo Costantini Contemporary
Via della Rocca, 6/b – 10123 Torino
Date 16 maggio – 15 giugno 2013
Inaugura giovedì 16 maggio, ore 18
Orari da martedì a sabato ore 11.00 – 19.00. Lunedì e domenica chiuso.
Informazioni al pubblico Riccardo Costantini Contemporary
Via della Rocca, 6/b – 10123 Torino
t. +39 011 8141099 | +39 348 6703677 – f. +39 011 8158776
[email protected].com

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Moschino Cheap and Chic

    Moschino Cheap Chic

    Natale è passato e spero abbiate avuto la possibilità di passarlo in famiglia, scartando regali e mangiando a non finire! Parlando di regali ho deciso di farmen... Leggere il seguito

    Da  Arianna
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Scandi Chic: New Style...

    Scandi Chic: Style...

    La vostra casa è Scandi chic? Oggi vorrei parlarvi di una nuova terminologia nel campo dell'arredamento: Scandi Chic. Diciamo che in parte rispecchia casa mia, ... Leggere il seguito

    Da  Thinkshabby
    LIFESTYLE
  • BE CHIC - Collezione My Chic House -

    CHIC Collezione Chic House

    My Chic House è la nuova collezione di gioielli ispirata allo spazio più amato di tutte noi Be Chic Girls: la nostra casa. Suddivisa in 4 "stanze" principali:... Leggere il seguito

    Da  Beautylandiabeauty
    BELLEZZA, PER LEI
  • porta torta très chic

    porta torta très chic

    una volta spiegato per chi era il porta torta non potevo certo farglielo con il tessuto a righe arancio rosa rosso dell'ikea! vi pare? e allora vado con... Leggere il seguito

    Da  Tataiaia
    CREAZIONI, MATERNITÀ
  • "Radica Chic"

    "Radica Chic"

    Cosa hanno in comune una fiammante Jaguar fuoriserie, un orologio Rolex, una scacchiera e una pipa? Oltre a sottolineare uno status che si spinge ben oltre il... Leggere il seguito

    Da  Sigegold
    LIFESTYLE
  • Attitudine urban chic

    Attitudine urban chic

    Sì è vero. Classificare i vari stili sembra una cosa piuttosto snob e forse sotto sotto lo è davvero. Ma credo che sia fondamentale per capire quando ci... Leggere il seguito

    Da  Mariangiola
    LIFESTYLE, MODA E TREND
  • Be Chic "Kit Multifunzione"!!!

    Chic "Kit Multifunzione"!!!

    Eccomi amiche,è già da un pò che sto preparando la review per questi prodotti Be Chic...!Ho ricevuto il kit "Viso stanco? Tirami...su!" poco prima di... Leggere il seguito

    Da  Kasia976
    BELLEZZA, PER LEI

Magazines