Magazine Cultura

Umberto Fanni direttore artistico

Creato il 04 ottobre 2012 da Nonzittitelarte

Umberto Fanni direttore artisticoNuova bufera al teatro Lirico. I sindacati: “Nominare Umberto Fanni direttore artistico sarebbe la conclusione di una vicenda grottesca”

4/10/2012 20:14

 di Maurizio Bistrusso

I dipendenti del teatro Lirico rispondono a Massimo Zedda: nessuna guerra preventiva, casomai basta con le “logiche della vecchia politica”. Ecco il comunicato diffuso stasera dalle Rsu: “Sentiamo la necessità di chiarire al Presidente e al C.d.A. che il nostro Teatro è a tutti gli effetti una Fondazione Lirico Sinfonica regolata da uno Statuto e numerose leggi nazionali che indicano una “mission” ben precisa. Nessuna guerra preventiva ma il grido di rabbia e di delusione dei dipendenti che sono forza lavoro e prodotto finale del loro Teatro. Lavoratori che hanno pagato sulla loro pelle le precedenti gestioni, sono rimasti inascoltati. Il Presidente afferma in conferenza stampa: “si è tenuto il C.d.A. che all’unanimità ha deciso di nominare Marcella Crivellenti“.  Nella seduta di ratifica di nomina che dovrà avvenire, vedremo nero su bianco l’epilogo della vicenda e fino a che punto i consiglieri di amministrazione sosterranno “ Per i avoratori è chiarissimo che la sua idea di teatro è lontanissima dalla loro. La scelta di Umberto Fanni come nuovo direttore artistico, come pare si prospetti, sarebbe solo la naturale conclusione di una vicenda che appare inverosimile e grottesca.  Il discusso “maestro”, infatti, è stato recente protagonista di una procedura di accertamento da parte della Fondazione Arena di Verona per “possibile violazione di contratto di esclusiva e concorrenza sleale“, che ha comportato il venir meno del “rapporto di fiducia” fra lui e la fondazione, rapporto cessato infatti il 28 febbraio 2012. I lavoratori hanno atteso tanto e sopportato disagi (anche economici e che ancora continuano) per arrivare finalmente a una soluzione e una rinascita che invece sembra il riproporsi delle vecchie politiche”.

[email protected]

 

[email protected]

condividi con Facebook
Condividi su Facebook.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :