Magazine Cultura

Un cielo di lavagna

Creato il 23 settembre 2010 da Lucas




Un cielo di lavagnaLa rana, prima a ritentar la corda
dallo stagno che affossa
giunchi e nubi, stormire dei carrubi
conserti dove spenge le sue fiaccole
un sole senza caldo, tardo ai fiori
ronzìo di coleotteri che suggono
ancora linfe, ultimi suoni, avara
vita della campagna. Con un soffio
l'ora s'estingue: un cielo di lavagna
si prepara a un irrompere di scarni
cavalli, alle scintille degli zoccoli.
Eugenio Montale, Mottetti, XVII


Questa sera, complice la luna, mi sono lanciato: ho avuto fiducia in una stella che al suo fianco (sinistro) brillava del medesimo lucore e aspettava che qualcosa le dicessi, che ne so, un pezzo di vita trascorsa, una riflessione, uno stato d'animo, un riassunto della mia insicurezza. E allora ho scritto, veloce, girandomi di spalle alla stella, con un gesso che ancora avevo in tasca, nella parte ove il cielo sembrava una lavagna. Lo strano è stato che, mentre scrivevo una parola, la precedente veniva gradualmente cancellata, assorbita dall'oscurità. Sensazione frustante ma, al contempo, rivelativa: ogni parola scritta sospendeva la notte, acquistava una sua luce propria, si riempiva del suo significato. Ogni parola diceva tutto quello che poteva dire senza nascondere nulla, senza tenere niente di segreto, senza prestarsi ad ambiguità.

Scrivere su un blog è un affare simile, è scrittura assorbita dal buco nero della rete. E i post sono come quelle parole scritte nella lavagna del cielo: dicono tutto quello che avevano da dire e poi, applausi o meno, cala il sipario della notte.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un pericoloso sovversivo

    pericoloso sovversivo

    La scorsa notte, alle ore 0,15 don Paolo Tirastoppacci, parroco di S.Filomena in Pignolis, dormiva profondamente, secondo la sua costante abitudine, quando fu... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • Auguri per un compleanno

    «Nessuno più lamenta la corruzione del processo di rappresentazione». In verità, dietro questo nessuno, c'è un qualcuno, un maestro blogger esemplare che... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • “Ho rubato un tramonto”

    rubato tramonto”

    di Tiziana Mignosa In questo tempo dove la tregua l’Amore canta ho rubato un tramonto attimo prezioso evaso dalla voliera dalle aste di cristallo. Leggere il seguito

    Da  Danidom57
    CULTURA, POESIE, TALENTI
  • Un piccolo omaggio ad un grande uomo

    piccolo omaggio grande uomo

    Un grande della storia del cinema.. Woody Allen o si ama o si odia. Ogni suo battuta ti smuove qualcosa dentro, il suo genio umoristico non puo’ lasciarti... Leggere il seguito

    Da  Sky9085
    CINEMA, CULTURA
  • Un tuffo nel passato

    tuffo passato

    Il libro di Montanelli che sto leggendo sotto l’ombrellone (I conti con me stesso- diari dal 1957 al 1978- edito da RCS nel 2009) è per me come un tuffo nel... Leggere il seguito

    Da  Albix
    CULTURA, LIBRI
  • Eclipse-Un film comico.

    Eclipse-Un film comico.

    Giovedì otto luglio sono andata al cinema per vedere l'ultima trasposizione cinematografica della TWILIGHT SAGA: "Eclipse". Ora, devo ammettere che io faccio... Leggere il seguito

    Da  Lau
    CINEMA, CULTURA
  • Un giorno

    giorno

    Vivi ogni giorno come se fosse l'ultimo-di solito il consiglio era questo, ma chi aveva energia suffuciente per farlo? E se pioveva ed eri di cattivo umore?... Leggere il seguito

    Da  Cielosopramilano
    CULTURA, LIBRI

Magazine