Magazine Creazioni

Un ciondolo "double face"

Da Fossalonart
Un disco di corda, molto spesso quello che faccio parte proprio da lì e se devo essere sincero è anche una delle cose che più mi affascinano di quello che faccio, l'idea che partendo da elementi base, come un cerchio, si possa poi arrivare a creare forme sempre più complesse è davvero stimolante.
Per questo sul mio tavolo non manca mai un dischetto di corda, ogni tanto ne prendo in mano uno e lo guardo, lo osservo con attenzione… si lo so che è sempre lo stesso, in fondo un disco di corda è sempre un disco di corda, ma io non sono lo stesso ogni giorno, la mia mente non ragiona allo stesso modo ogni giorno, così quel dischetto di corda diventa qualcosa di diverso ogni volta.
In questa collana, sentivo la necessità di creare qualcosa ad incastro, così ho creato una cornice a forma ovale da incastrare sul dischetto più piccolo e un disco più grande sovrapposto a quello più piccolo per dare più equilibrio alle forme e alle dimensioni del ciondolo.

Ciondolo in corda, sabbia e frammenti di conchiglie

Ciondolo realizzato interamente a mano con corda, sabbia e frammenti di conchiglie. Fronte.


Poi ho cominciato a decorarlo, parti in sabbia, parti in gommalacca sfumata e frammenti di conchiglie e poi la domanda, perché dovrebbe essere indossato solo da un lato? Così, elementi decorativi diversi sul retro e il ciondolo diventa "double face".

Ciondolo in corda, sabbia e frammenti di conchiglie

Ciondolo realizzato interamente a mano con corda, sabbia e frammenti di conchiglie. Retro.


Per finire, il giroccollo, dalla cornice ovale partono sei fili di corda che culminano con un altro ovale  e un bastoncino, sempre di corda che fanno da chiusura.

Particolare della chiusura

Particolare della chiusura realizzata con un bastoncino di corda, che si incastra in una cornice ovale.


Buona creatività a tutti… Alberto.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines