Magazine Cultura

Un giro nell’intricato mondo dell’eLiterature

Creato il 21 aprile 2011 da Scrid

Attenzione non “e-Literature”, letteratura elettronica o digitale, no, l’eLiterature non ha nulla a che vedere con ebook di vario genere.

La prima “nasce digitale”, il secondo è “digitalizzato”, spiega Fabio De Vivo, uno dei maggiori esperti in tema di eLiterature, che nel suo saggio “La letteratura nell’era digitale. Definizione, concetto e statuto” (Atelier Multimediale Edizioni) ne ha dato, appunto, una definizione ben precisa:

L’eLiterature, è un “fenomeno intersettoriale” che, tramite l’uso delle nuove tecnologie, consente la realizzazione di opere artistiche in diversi campi: la poesia, la pittura, il teatro, l’architettura e, naturalmente, la letteratura.

Libri scritti per il Web e che vengono letti attraverso l’uso di dispositivi di nuova generazione; volumi che si aggiornano in tempo reale grazie ai commenti dei lettori; testi corredati da file audio e video; poesie intrise di suoni e melodie di sottofondo; link che si intrecciano tra loro, dando vita ad opere innovative ed uniche; ipertesti narrativi che confluiscono in un racconto o in un romanzo, modificandone la trama e l’intreccio…
[..]è un nuovo concetto di letteratura che, al pari del Web, diventa 2.0 e si evolve, dando vita a nuove emozioni e ad un innovativo sistema di lettura.


Ma l’eLiterature non è fatta soltanto di saggi e definizioni, soprattuto è fatta di autori – gli epoets Caterina Davinio, Filippo Rosso e Lello Masucci o i polinarratori Enrico Colombini, Fabrizio Venerandi, Antonio Koch - e poi di tanti siti Web nazionali ed internazionali che si occupano di selezionare e catalogare le opere degli artisti impegnati nel campo della letteratura Web.

Ad esempio l’Electronic Literature Organization, che ha rilasciato ben due antologie in brevissimo tempo, Electronic Literature Collection, Vol. 1 e Electronic Literature Collection Vol. 2. Un lavoro simile stanno svolgendo in Italia l’Officina di Letteratura Elettronica (OLE) e il forum eLiterature & Net Art.

Ancora più recente è l’European eLiterature Collection che nasce in seno all’eLiterature Research Project, con lo scopo di realizzare una raccolta ufficiale di opere Web (hypertext fiction/poetry, interactive fiction/poetry, generative fiction/poerty, interactive drama) di autori europei.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un maestro riconosciuto

    maestro riconosciuto

    Ci sono degli scrittori, molto rari, che sanno sempre cosa bisogna scrivere. Uno di questi è sicuramente Giuseppe Pontiggia. Quello che colpisce in lui è la... Leggere il seguito

    Da  Libereditor
    CULTURA, LIBRI
  • Soffia un Vento forte

    Soffia Vento forte

    E così ci siamo di nuovo. Come l’altr’anno devo mettere in pausa lavoro e studio per dedicarmi completamente a Vento Letterario: fiera dell’editoria indipendent... Leggere il seguito

    Da  Camphora
    CULTURA, LIBRI
  • Meglio un OVO, oggi

    Una video library in continuo aggiornamento.OVO – Company Presentation from ovo on Vimeo. Ovo è un progetto totalmente indipendente che ha l’obiettivo di... Leggere il seguito

    Da  Scrid
    CULTURA, LIBRI
  • Un Cico in regalo

    Cico regalo

    Questo non è uno scherzo. Ne sono certo. Il mio amico Andrea mi ha fatto ieri l'ennesimo regalo di compleanno per i miei quarant'anni. Ed è stata davvero una... Leggere il seguito

    Da  Chemako
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI
  • Un inatteso best seller

    Ho appena finito di leggere “La mia lotta (1)”, il romanzo del norvegese Karl Ove Knausgård, primo dei sei volumi che compongo... Leggere il seguito

    Da  Danielevecchiotti
    CULTURA, LIBRI
  • Poesie per un no

    Poesie

    Roberto Rossi Testa, Poesie per un no, Nino Aragno Editore Molte cose, magari anche contraddittorie, rappresenta e contiene l’ultimo libro di versi di Roberto... Leggere il seguito

    Da  Fabry2010
    CULTURA, LIBRI, POESIE
  • Un po' di promozione...

    promozione...

    A tra poco... dopo la pubblicità!Quando odio quel momento, soprattutto quando sto guardando qualcosa di interessante! Proprio per questo mi sento un po' in colp... Leggere il seguito

    Da  Maryg90
    CULTURA, LIBRI