Magazine Italiani nel Mondo

Un Ingegnere in Silicon Valley

Creato il 31 gennaio 2011 da Fugadeitalenti

+++”GIOVANI TALENTI” CAMBIA ORARIO: ALLE 13.30 (CET) SU RADIO 24+++

In California ho trovato un sacco di gente entusiasta del proprio lavoro: nessuno ha problemi a lavorare anche 10 ore al giorno, perché qua si fanno cose interessanti, dove uno vede il suo contributo diretto al successo dell’azienda… e l’azienda ti ricompensa pure! Anche se l’impresa è grossa, il feeling è sempre quello di una piccola azienda, dove la singola persona può fare la differenza. E si è valorizzati per quello“: così Simone Morellato, 34 anni, ingegnere al lavoro per la multinazionale Cisco in Silicon Valley, descrive l’ambiente di lavoro sulla costa del Pacifico. Lontano, e non solo geograficamente, dall’Italia.

Simone è arrivato negli Stati Uniti poco dopo la fine dell’università, forte di una laurea in Ingegneria Elettronica. In Italia gli si era presentata solamente l’occasione di uno stage -ovviamente non retribuito- presso un’azienda informatica di Treviso. Poi però è prevalsa la voglia di fare un’esperienza all’estero, sostenuta da un docente universitario, che aiuta Simone a trovare una internship presso Cisco: “quando ho visto che per fare uno stage mi retribuivano pure, che avevo una casa pagata, e che andavo a lavorare nell’azienda più importante al mondo per quanto riguarda le reti… beh, allora è stata una decisione facile“, chiosa Simone.

Il protagonista della puntata odierna scala rapidamente -nel corso dell’ultimo decennio- le posizioni professionali al’interno del colosso americano, arrivando a ricoprire la carica di Senior Technical Marketing Engineer, per la quale si occupa di training e test di laboratorio. Contemporaneamente, grazie agli stimoli che provengono dal contesto californiano, si getta nell’avventura imprenditoriale, aprendo una propria azienda di produzione di applicazioni per IPhone, la “JustApps”.

Qui ho trovato davvero l’America“, afferma soddisfatto Simone: “mi posso permettere praticamente tutto quello che voglio, posso svolgere qualsiasi attività con facilità, posso viaggiare, ho la possibilità di conoscere ogni giorno gente nuova e da tutte le parti del mondo. Insomma, mi è proprio cambiata la vita“.

Ospiti della trasmissione sono Silvano Gai, top manager (italiano) di Cisco, con cui affrontiamo il tema delle opportunità per i giovani italiani in Silicon Valley, e Roberto Mari, Product Manager sempre per Cisco. Roberto ha provato a rientrare nelle Penisola, alcuni anni fa – ma ha resistito solo pochi mesi: “ho ritrovato una società italiana ad anni luce da quella che ricordavo, ma soprattutto diversa dal mio standard di vita negli Usa. Stipendio ridotto, costo della vita altissima, tante tasse da pagare e pessimi servizi“. Aggiunge Roberto: “ho osservato una società con poche opportunità, dove la conquista di un posto al sole passa per le scorciatoie, i compromessi e la giustificazione di ogni mezzo, anche se viola le regole. Guardando mio figlio, ho capito che il nostro futuro non poteva essere in questo Paese“.

Nella rubrica “Spazio Emigranti” torniamo ad aprire la consueta finestra di fine mese sulle sezioni locali di “Italiansonline”, la più grande comunità -virtuale e non- di expats italiani: oggi andiamo in Turchia. Stefano Donzelli ci presenta IOL Istanbul.

Ascolta la puntata collegandoti alla pagina di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Leggi il blog di “Giovani Talenti” sul sito di Radio 24: CLICCA QUI

Utilizza la piattaforma online “Matching”: CLICCA QUI

La discussione di questa settimana: Quanto l’ambiente motivazionale incide sulla produttività? Perché in Silicon Valley la sensazione di poter fare la differenza stimola entusiasmo e passione per il lavoro che si svolge? E in Italia? Riscontrate le stesse motivazioni? Oppure si fugge all’estero anche per questo?

Scrivi la tua a: [email protected]

SEI UN GIOVANE “UNDER 40″ ESPATRIATO ALL’ESTERO? VUOI RACCONTARCI LA TUA STORIA? Per contattare la trasmissione: [email protected]

Alla prossima puntata: sabato 5 febbraio, dalle 13.30 alle 13.55 (CET), su Radio 24. Vi aspetto!



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un giorno

    si e l’altro pure apro un giornale (che sia cartaceo oppure online) e ci trovo scritto delle elezioni: un giorno è Gennaio, un giorno è Marzo, un giorno non ci... Leggere il seguito

    Da  Paz83
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ
  • 477- Shopping a Fashion Valley

    Non sono un tipo a cui piace fare shopping, ma un giro a Fashion Valley lo faccio sempre molto volentieri!E anche il marito e' della stessa idea... Leggere il seguito

    Da  Maricadg
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Un ragazzo, un cronista

    ragazzo, cronista

    Giovanni Spampinato fu ucciso a 25 anni il 27 Ottobre del 1972, esattamente 38 anni fa… “Chi è Giovanni Spampinato”? Oggi è ancora difficile rispondere a... Leggere il seguito

    Da  Liscadpesce
    SOCIETÀ
  • Un complimento

    Crescevamo tra donne. Gli uomini lavoravano e, nell'Italia del boom, non c'era tempo (non c'era modo?) per stare coi figli.Ascoltavamo le donne. Leggere il seguito

    Da  Desian
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • Un anno

    anno

    Non sono tempi buoni per fare qualcosa di “libero”, ma noi ci proviamo lo stesso. E siamo giunti al primo anno di vita, non tra mille difficoltà naturalmente. I... Leggere il seguito

    Da  Fabio1983
    SOCIETÀ
  • Un mutuo

    mutuo

    "Accettare di sottoscrivere un mutuo a 20 anni oggi è come accettare di pagare la vaselina con cui essere sodomizzati per i prossimi 20 anni" Wikio Leggere il seguito

    Da  Tnepd
    SOCIETÀ
  • Un elenco

    elenco

    Leggere il seguito

    Da  Veritaedemocrazia
    POLITICA, POLITICA ITALIA, SOCIETÀ