Magazine Pari Opportunità

Un Libero che non libera le donne..

Da Marypinagiuliaalessiafabiana

Un Libero che non libera le donne..

Libero è un giornale berlusconiano che continua ad offendere le donne relegandole a Veline ingrate quando offendono l’uomo-padrone, e dandole consigli su come soddisfare gli uomini.

Un sacco di letttrici mi hanno segnalato questo articolo.

Sono arrivata alla conclusione che Libero non libera le donne:

-Libero vuole che le donne siano sempre assoggetate al giudizio maschile e alla loro autorità (Veronica Lario);

-Libero reputa le donne oggetti sessuali, le sessualizza e le riduce a carne da macello;

-Libero si è adeguato alla cultura televisiva del Velinismo e delle donne di spettacolo;

-Libero è la versione cartacea di Studio Aperto;

-Libero è contro l’autodeterminazione delle donne e criminalizza le donne impegnate politicamente (o le mogli dei politici) che si ribellano alla cultura patriarcale;

-Libero è un giornale maschilista. Libero ha un nome maschile, si riferisce alla libertà degli uomini e non a quella delle donne.



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :