Magazine Cucina

Un piatto della domenica (finalmente!) e auguri

Da Meringhe
Un piatto della domenica (finalmente!) e auguriIn risposta alle critiche, soprattutto di qualcuno in particolare, che vedono questo blog come dispensatore esclusivamente di "mangiarini" e mai di "mangiari" veri, per una volta ho deciso di applicarmi in qualcosa di serio. Una di quelle ricette che ti portano via due-tre ore come niente, che possono gareggiare con quelle della nonna, e che alla fine, dopo una lunga lavorazione, ti regalano proprio quel sapore di "casa", di pranzo domenicale. Oltretutto quale migliore occasione del periodo pasquale per cimentarsi! In realtà la mia Pasqua sarà un po' strana, vicino si ai fornelli ma in un altro senso, visto che la passerò a servire ai tavoli, ragione per cui ho già sbaffato uovo e affini, e anche ragione per cui non ho postato e non posterò granchè sull'argomento. Chiedo venia, ma per quest'anno deve andare per forza così.In ogni caso un augurio a voi ci vuole, perchè riusciate ad approfittare di questi giorni per prendervi una pausa piacevole, per fare quello che più vi aggrada insomma, senza corse, districandovi con tranquillità tra pic nic, pranzi coi parenti, gite al mare con mangiata e chi più ne ha più ne metta.
Un piatto della domenica (finalmente!) e auguriPolpettone di polloda La Cucina Italiana Marzo 2010
1 petto di pollo da 1\2 kgcoscia di pollo 450gsalsiccia 250g(macinato misto di bovino 150g - aggiunta della nonna, secondo lei c'era poca roba...)dadolata di aromi (sedano, carota, cipolla) 250gfunghi champignon puliti 400gmollica di pane 80glatte 80g(1 uovo)(1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano)aglio, alloro, vino biancoprezzemolo, burrosale e pepeolio extravergine
1.  Dividere in 2 il petto di pollo, tagliare una parte per il lungo in 2 pezzi e ridurre il resto a tocchetti. Spellare e disossare la coscia, spellare la salsiccia. 
2. Ammollare la mollica nel latte. Tagliare i funghi a fettine poi rosolarli per pochi minuti a fuoco vivace con prezzemolo, olio, burro, sale e pepe. 
3. Frullare al mixer i tocchi di petto per mezzo minuto, poi unire la mollica ammollata e strizzata e frullare ancora, ottenendo una mousse. Impastare in una ciotola con la salsiccia sbriciolata, la coscia ridotta a dadini, sale, pepe, un tuorlo e il grana (aggiunta mia perchè avevo paura che non stesse insieme). 
4. scottare per 3 minuti i pezzi lunghi di pollo in una padella con 20 g di burro, salarli, poi accomodarli in fila per il lungo sull'impasto allargato su un foglio di carta da forno. Con l'aiuto della carta arrotolare formando un polpettone, legarlo poi nella carta con dello spago da cucina. 
5. Rosolare il polpettone in padella a fuoco vivo per 4 minuti in un velo d'olio caldissimo, rigirandolo da tutti i lati. 
6. Mettere il polpettone in una capace casseruola dove avrete soffritto gli aromi in un velo d'olio con due spicchi d'aglio e 2 foglie di alloro per 3-4 minuti. Bagnare con un bicchiere di vino, coprire e cuocere a fuoco medio per 20 minuti, sempre con la carta. 
 7. Eliminare la carta e unire i funghi rosolati precedentemente. Bagnare con un altro bicchiere di vino e terminare di cuocere coperto per altri 20-30 minuti, completando con un trito di aglio e prezzemolo prima di servire tagliato a fette
Un piatto della domenica (finalmente!) e auguri

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines