Magazine

Un po’ di blob (ovvero: un anno di politica e post)

Creato il 08 novembre 2011 da Povna @povna

L'anno scorso, di questi tempi, di fronte a una situazione italica che si faceva sempre più tesa e pesantissima, la 'povna iniziò a scrivere una serie di interventi sull'attualità politica, fornendo, volta dopo volta, i suoi due centesimi alla pubblica discussione. Poiché la compagnia dell'agorà virtuale (con convergenze, divergenze, analisi, dibattiti) le è stata preziosa, e piena di spunti significativi e importanti, oggi – nel giorno in cui l'annuncio delle dimissioni prossime e venture del presidente del consiglio avviene, come è sacrosanto e giusto, a colloquio con il Presidente della Repubblica, e dopo un passaggio in Parlamento, e su qualcosa che lei valuta fondante, serio, canonico (non per niente suo bisnonno è stato ragioniere dello Stato per tanto tempo) come la lista delle spese – la 'povna decide di riportarli, in bell'ordine, tutti qua su Slumberland. D'altra parte, la storia non è ancora conclusa, solo in parte: e lei, che è una esperta di treni e di ritardi, sa bene che non c'è niente di meglio che leggere e rileggere, per aspettare.
Adesso, con il tempo lungo del dinosauro (ma, per una volta, non quello breve, folle e sanguinolento della piazza), sta succedendo (forse) quello che molti si auguravano da tempo.
Adesso è tutta in salita.

Correva l'anno (ovvero: metti un finocchio a cena) (10 novembre 2010)
"Più complessa e movimentata" (21 dicembre 2010)
Corpi (22 gennaio 2011)
Figli di Antonio (ovvero: Liberiamoci del maiale) (1 febbraio 2011)
Se non ora, quando? (13 febbraio 2011)
"Resto, perché… (20 febbraio 2011)
Occhi per guardare (e orecchie per ascoltare) (23 febbraio 2011)
Di corpi e di veline (3 marzo 2011)
"Fa ciò che vedi, accada ciò che può" (17 marzo 2011)
Altrove, nel mondo (2 aprile 2011)
Il primo "Sì" (22 aprile 2011)
"Un'esperienza che coinvolge tutta la nostra giovinezza" (25 aprile 2011)
Post-elettorale (17 maggio 2011)
Golden Share (modesto contributo alla campagna elettorale) (22 maggio 2011)
Operetta (politica e) morale (27 maggio 2011)
Made glorious summer (30 maggio 2011)
"Sì" può fare (2 giugno 2011)
Referendum e democrazia (6 giugno 2011)
Sì (e basta) (8 giugno 2011)
Devi dirmi di Sì… (12 giugno 2011)
"And yes I said yes I will Yes" (13 giugno 2011)
"E' colpa mia" (4 agosto 2011)
Politica 2011 (3 ottobre 2011)
Squadra che vince (13 ottobre 2011)
15 ottobre 2011 (16 ottobre 2011)
Scoprire l'acqua calda (1 novembre 2011)

ps. se qualcuno di coloro che parteciparono al dibattito – ma anche che ai tempi l'ha semplicemente letto, oppure ne viene a conoscenza adesso, e fa lo stesso, oppure capita qui per caso – vuole aggiungere il suo contributo a questa antologia virtuale si sbizzarisca nei commenti, lasciando il link al suo/ai suoi post.



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog