Magazine Cultura

Un settembre con poco inchiostro

Creato il 28 settembre 2012 da Girasonia76
Questo sarà un post un po' diverso dai miei soliti. (Ok, non ci vuole poi tanto a scrivere qualcosa che non sia una recensione o un'anteprima, no?) Sarà un post (giusto un po') più personale.  Cuore d'inchiostro vive ormai da due anni o quasi. Ma la sua nascita fu così improvvisa da non essere mai stata notata. Un giorno decisi che volevo cimentarmi nell'avventura del blog "letterario", e iniziai a sbattere la testa tra codici html e impostazioni varie. Lo feci nascere all'improvviso, lo mandai nel web senza prepararlo, senza avvisare il mondo che anche lui sarebbe stato qui, in mezzo a milioni di altri blog.  E poi lo abbandonai, subito dopo. Triste storia - o forse no? Mi sentivo incapace e impotente. Non in grado di saperlo vivere nella maniera giusta. Trascorsero cinque mesi, più o meno, il blog esisteva ancora (figuriamoci se sapevo come fare a cancellarlo) e decisi di riprenderlo con più grinta e fiducia.  Ho sempre saputo che il mio atteggiamento come creatrice del blog sarebbe stato una sorta di anonimato: nessuna presentazione, nessuna dichiarazione di intenti, nessun post del tipo "Sono io e son qui perché...". Niente di tutto ciò.  Il mio motto era (è): la parola ai libri. Vera motivazione o alibi?  Modalità Vera motivazione: Cuore d'inchiostro è nato come prolungamento della mia libreria anobiana: le recensioni che lì forse avevano altra struttura, altro carattere, qui potevano acquistare maggiore consapevolezza e personalità. Mi piaceva l'idea di costruire un posto esclusivamente per loro, per i miei libri. Modalità Alibi: Ma mi piaceva anche potermi nascondere dietro di essi: non dover parlare di me, di chi sono o cosa faccio, ma semplicemente farmi conoscere attraverso ciò che ho amato o meno leggere. 

Un settembre con poco inchiostro

Lista d'attesa per le recensioni :)

Perché allora adesso spunta questo post più personale? Perché forse, dopo - quasi - due anni, il blog sta crescendo e io inizio a far capolino da dietro i miei libri. E inizio con una spiegazione riguardo a questo settembre sottotono. So che nell'ultimo mese non sono riuscita a mantenere i miei ritmi. Pochissime recensioni, qualche anteprima ogni tanto. Non ho avuto tempo, non ho avuto neanche troppa voglia di recensire. Le recensioni pretendono una buona predisposizione d'animo che non si riesce certo ad avere ogni giorno (e il blog lo sa!). In questi momenti, nei momenti in cui la vita mi prende e mi trascina lontana dal pc e dal blog, mi son spesso chiesta se non fosse il caso di cercare collaboratori, come molte mie amiche blogger hanno fatto. Ci ho pensato spessissimo ma la risposta è sempre stata negativa. Cuore d'inchiostro, almeno per ora, continua a essere un pezzo di me, delle mie letture, delle mie sensazioni, dei miei desideri: non voglio farlo diventare un compito da portare avanti. Voglio che sia espressione della mia vita (di lettrice): a volte intensissima, a volte meno.
Ok questo post sta per terminare. I libri stanno per tornare, e io ritorno a nascondermi dietro di loro, magari non per sempre come è accaduto in questi due anni. Magari qualcosa cambierà, e mi serviva solo un post per iniziare una minuscola rivoluzione. Chissà.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un convivium di lettura

    convivium lettura

    Oggi ci gemelleremo con il Gruppo di Lettura dell'associazione Convivium Vicenza.Faremo un brindisi al Capestrano Caffè, alle ore 18:45 [galleria del Pozzo... Leggere il seguito

    Da  Spritzletterario
    CULTURA, LIBRI, TALENTI
  • Aspettando un pacco.

    Aspettando pacco.

    Miss Hyde: Ma non è che lo lasciano nella cassetta?Dr Jekyll: No, con posta raccomandata non possono farlo.Miss Hyde: Magari ha lasciato l'avviso e basta...Dr... Leggere il seguito

    Da  Drjekyllmisshyde
    CULTURA, DIARIO PERSONALE, LIBRI
  • Un poster da regalare

    poster regalare

    RICERCA DELLA COMODITÀ IN UNA POLTRONA SCOMODA Appena l'ho visto ho capito che sarebbe stato mio. È del grande Bruno Munari, e lo trovate sul sito dell'ottima... Leggere il seguito

    Da  Silviapare
    CULTURA, FOTOGRAFIA, LIBRI
  • un caso sbagliato...

    caso sbagliato...

    [oggi Fabio Lotti ci parla di un autore amatissimo da queste parti, ne avevamo già parlato qui, qui e qui. Grazie per averlo ricordato, Fab] James Crumley se n’... Leggere il seguito

    Da  Omar
    CULTURA, LIBRI
  • un antieroe definitivo...

    antieroe definitivo...

    La Panini ha deciso di rilanciare Grendel, mitico, cupissimo personaggio a fumetti creato un po' di anni fa da Matt Wagner. E lo fa pubblicando nello stesso... Leggere il seguito

    Da  Omar
    CULTURA, LIBRI
  • Un nuovo anno

    Ed eccoci arrivati al 2013, un nuovo anno, cerchiamo di non perdere la speranza di un futuro migliore soprattutto per la nuova generazione. Leggere il seguito

    Da  Polysusy
    CULTURA, LIBRI
  • Un ascensore... super!

    ascensore... super!

    progetto per la customerizzazione di un ascensoreper il lancio di Man of Steel Quello che vi ho mostrato nella foto di apertura di questo post è il progetto di... Leggere il seguito

    Da  Comixfactory
    CULTURA, FUMETTI, LIBRI

Magazines