Magazine Viaggi

Un week end sfortunato :(

Creato il 07 ottobre 2014 da Haze
Un week end sfortunato :(E niente, a questo giro mi è andata male. Male? Malissimo.Sono stata decisamente sfortunata. Mi ero preparata al meglio, avevo messo in valigia vestiti di tutti i tipi, pesanti e leggeri, pronta a coprirmi al primo vento per godermi al meglio Rouen e dintorni... e niente, dopo una prima mattinata esplorativa mi sono dovuta mettere a letto con un febbrone allucinante, che mi dura tutt'ora.In quella breve mattinata ho fatto in tempo a dare un'occhiata a qualche chiesa... ma dall'esterno, purtroppo: se capitate da quelle parti, controllate gli orari di apertura in anticipo, perché sono abbastanza infidi. Tipo, alcune chiese sono aperte solo lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00. Ho visto il centro che è molto carino e molto più grande di quanto pensassi, un parco bellissimo dove sono rimasta in adorazione della statua di Rollo, uno dei primi conquistatori normanni. Dentro alla cattedrale ci sarebbe anche la sua tomba, ma... esatto, la cattedrale era chiusa, questa volta per lavori o riprese, non ho ben capito. Insomma, il mio week end fortunato :(
Un week end sfortunato :(Ho resistito epicamente tutto il sabato per dodici ore su un tacco dodici al matrimonio, evitando tutti, soprattutto i bambini, e standomene da sola ad ubriacarmi di aspirine frizzanti e succo di frutta, dopodiché mi sono rimessa a letto causa febbre a 38,5° con fazzoletti, medicine, croissant salati gentilmente procuratemi dal mio ragazzo, ed il Kindle che per fortuna avevo portato come me.Ne sono uscita solo ieri mattina, giusto in tempo per farmi 20 minuti di giro sotto una pioggia terrificante, tirarmi su con un po' di shopping per le profumerie francesi ed andare in aeroporto a Parigi.
Tutto qui? Sì, tutto qui. Sono davvero nera di rabbia. Ma ormai è andata, ed è inutile pensarci e arrabbiarsi ancora di più. Le (poche) foto che vedete qui le ho scattate negli unici due giorni in cui sono andata in giro per la città. E poi gli acquisti fatti. Mi sono trattenuta? Ma neanche, in realtà. Da Sephora neanche ci sono entrata perché avevo già visto che comunque i marchi sono più o meno gli stessi che ci sono da noi: c'è in più solo Bobbi Brown che sinceramente non mi ha mai ispirata molto. Ci fosse stato Tarte... ecco, sarebbe stata un'altra storia! Invece ho scoperto una catena veramente carina che si chiama Parashop. Hanno marchi farmaceutici e bio, ed infatti ho trovato Physicians Formula! Avevo gli occhi a cuoricino e infatti ho comprato un po' di cose; qualcosina anche per un futuro give :)Poi ho comprato un rossetto Bourjois, una bb cream sempre ecobio di un marchio chiamato Una, che avevo già visto in rete, e mentre tornavo in hotel per poi andare in aeroporto ho visto un negozio, Saga, che credevo fosse un monomarca, tipo Kiko o Wjcon, per intenderci. Invece è una sorta di "outlet", stock, di un sacco di marchi, tipo Maybelline o L'Oréal, è interessante se si ha del tempo da dedicarvi, perché si possono trovare cose interessanti e discontinue. Io ho preso un gloss, un balsamo labbra e un blush di una marca sconosciuta. Ed insomma, vi lascio alle foto, sia del mio piccolo haul che di quel poco che ho visto della città! Spero vi piacciano! :DUn week end sfortunato :(
Un week end sfortunato :(
Un week end sfortunato :(
Un week end sfortunato :(
Un week end sfortunato :(
Un week end sfortunato :(
Un week end sfortunato :(

Un week end sfortunato :(

che figo. CHEFFIGO.

Ah, ultima cosa! Sto pensando di fare un give, diciamo presto, ma che "formula" preferite? Uno unico "sostanzioso" o più give ma più piccolini? Ditemi voi! :)
Baci,
Laura. 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Un viaggio nuovo

    viaggio nuovo

    Questo viaggio ha una sua valenza particolare, parte con una serie di interessi e segni favorevoli come non mai, quindi mi ci sto lasciando andare completamente. Leggere il seguito

    Da  Enricobo2
    CULTURA, VIAGGI
  • Un giretto per Perugia

    giretto Perugia

    Con l’occasione della visita alla mostra fotografica “Sensational Umbria” di Steve McCurry, abbiamo approfittato per fare un giro a Perugia, nel suo bellissimo... Leggere il seguito

    Da  Viaggimarilore
    VIAGGI
  • un concerto con Alessia Baldinotti

    concerto Alessia Baldinotti

    Lo scorso mercoledì 14, ho assistito al concerto che si è svolto nella chiesa di S.Stefano degli Agostiniani in Empoli, organizzato dall’Associazione... Leggere il seguito

    Da  Aureliocupelli
    VIAGGI
  • Un taxi londinese…a Parigi

    taxi londinese…a Parigi

    Minicab of sound A partire dal 13 giugno, solamente per 4 week-end, avrete la possibilità di scoprire Parigi a bordo di un tipico taxi inglese grazie... Leggere il seguito

    Da  Italianiaparigi
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Un Itinerario in Galles

    Itinerario Galles

    Picture from CityPicture.org Un paio di settimane fa io e Gian siamo stati intervistati dal team che cura un progetto per l'Università di Bangor, nel Nord del... Leggere il seguito

    Da  Giovy
    VIAGGI
  • Un calice di wellness

    calice wellness

    Anche più di un secolo fa, quando il Lido Palace faceva la propria comparsa sulle sponde del lago a Riva del Garda (TN), l’uva era probabilmente considerata un... Leggere il seguito

    Da  Viaggiando Web
    VIAGGI
  • Australia, un viaggio indimenticabile

    Australia, viaggio indimenticabile

    Quando parliamo dell’Australia la nostra mente corre subito all’ornitorinco e ai canguri, alle spiagge meravigliose in cui ogni giorno possiamo fare surf,... Leggere il seguito

    Da  Yellowflate
    VIAGGI