Magazine Cultura

Una alternativa possibile e vincente

Creato il 01 febbraio 2011 da Controcorrente
COSTRUIRE  UNA VERA SINISTRA DI OPPOSIZIONE SULL'ASSE: VENDOLA-DI PIETRO-RENZI 

Una alternativa possibile e vincenteStrategie concrete per il cambiamento.   Io penso infatti che se si alleassero  , Vendola e Di Pietro , sulla base di un programma innovativo , otterrebbero , secondo i  recenti sondaggi, un  15% di consensi . A questo occorre aggiungere  i voti dei delusi e transfughi del PD ( basta leggere i blog sul Fatto e sul sito del PD per farsi una idea ) per non parlare degli astenuti che sarebbero attratti dal nuovo progetto . IDV e SEL potrebbero  raggiungere anche ad un 25% di voti , senza contare il valore aggiuntivo del carisma di Vendola. Un numero consistente , tale da rovesciare i rapporti di forza a sinistra e a costringere il Pd a mutare atteggiamento.......
Forse ,con l'aiuto di Renzi e Serracchiano dall'interno , si riuscirebbe perfino  a pensionare i fallimentari vertici che lo hanno diretto per un decennio. Si innescherebbe un processo di vera rifondazione della sinistra che potrebbe vincere le elezioni, dato anche il terzo polo che sottrae voti a Berlusconi e Lega.
Al di là' dei calcoli , quel che più conta è che davvero si potrebbe ridare speranza ad un popolo tradito.
Alla luce di questo e con tutti  i miei limiti , non riesco  a capacitarmi  sul perchè Vendola e Di Pietro continuino ad inseguire questo Pd invece di prendere una iniziativa autonoma forte. Spero siano in procinto di farlo e quando accadrà credo che sarà importante  con l'attuale legge elettorale per gli elettori di sinistra non disperdere inutilmente voti con grillini, che pure denunciano cose giuste,  ed ex capetti di rifondazione , ma soprattutto Vendola e Di Pietro dovranno dimostrare di  saper  elaborare un programma forte di cambiamento ed un'alleanza che duri almeno il tempo di sconfiggere Berlusconi se non il berlusconismo.Nell'articolo relativo  ho indicato quelle che,  secondo me, potrebbero essere alcune linee  programmatiche per risolvere molti problemi del paese.
A.Mazzoleni
---------------------------------------------------------------------------------------------

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • L'antiberlusconismo è una necessità

    Sabato scorso, sul Foglio, Alfonso Berardinelli ci ha spiegato che «l'antiberlusconismo fa impazzire, ma è qualcosa da cui si può guarire». Certo, anch'io che... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una telefonata credibile 2

    «Ultimamente sono assediato dalle telefonate di ragazze che, convinte non so perché che io sia un giornalista, mi vogliono raccontare le loro notti con... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • io e adinolfi. una faccia una panza

    L'appartamento puzzava di calzini sporchi scorregge e erba... Non vi preoccupate tu e la mamma ma da un momento all'altro potrebbero venirmi a prendere.Chi... Leggere il seguito

    Da  Cielosopramilano
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una compilation da urlo

    Il bello della musica digitale è che si possono mischiare i generi, accostare stili, cantanti e cantautori che difficilmente si sarebbero potuti ascoltare in... Leggere il seguito

    Da  Mickpaolino
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una candidatura

    Stasera da Lilli Gruber, a 8½, erano ospiti due amministratori pubblici veneti: Leonardo Muraro, presidente della provincia di Treviso; e Alessandra Moretti,... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una proposta culturale

    proposta culturale

    Esimio Ministro per i Beni e le Attività Culturali,Le segnalo che il prossimo 27 gennaio, presso la Sotheby's di New York, in sessione mattutina, sarà messo... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una famiglia normale per una storia orribile

    famiglia normale storia orribile

    Mi sono abbastanza stupita che l’evento di cui in questi giorni da settimane ormai parlano praticamente sempre e ovunque tutti i programmi televisivi delle reti... Leggere il seguito

    Da  Dallomoantonella
    CULTURA, SOCIETÀ

Magazines