Magazine Cultura

Una gita ai Sutro Baths

Da Silviapare

Una gita ai Sutro Baths 
I Sutro Baths erano un grande stabilimento termale, aperto nel 1896 nella zona occidentale di San Francisco dal ricco imprenditore ed ex sindaco della città Adolph Sutro. L'enorme struttura in vetro, ferro, legno e cemento armato sorgeva in una piccola insenatura sotto la Cliff House.Una gita ai Sutro BathsUna gita ai Sutro Baths
I visitatori potevano scegliere fra sette piscine, una di acqua dolce e sei di acqua salata a diverse temperature; in più avevano a disposizione un museo, una sala da concerti con 8000 posti a sedere e anche, per un certo periodo, una pista di pattinaggio. Durante l'alta marea, l'acqua entrava direttamente nelle piscine dal vicino oceano, riciclando 7600 m³ d'acqua in circa un'ora. Durante la bassa marea, una potente pompa, collocata all'interno di una grotta al livello del mare, poteva riempire i serbatoi a una velocità 380 L/s, riciclando tutta l'acqua in cinque ore.
Una gita ai Sutro BathsI bagni erano serviti da una linea ferroviaria, che correva lungo le scogliere di Lands End con una vista mozzafiato sul Golden Gate.  
A causa degli altissimi costi operativi e di manutenzione, i bagni vennero chiusi nel 1966, e poco dopo un incendio (doloso) distrusse l'edificio. Tuttoquel che rimane del sito sono muri di cemento, scale e passaggi, un luogo surreale e meravigliosamente fotogenico. Non c'è più nemmeno la ferrovia, ma il sentiero che conduce alle rovine ne ripercorre il tracciato.
Una gita ai Sutro Baths  
Oltre alle mie foto, qui sotto troverete due filmati: il trailer di un documentario sui Sutro Baths, che vi mostra come apparivano i bagni ai tempi d'oro, e uno spezzone di pellicola del 1902 con una ripresa dal trenino che portava ai bagni.

 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • “Una separazione”

    “Una separazione”

    2011: Joadaeiye Nader az Simin di Asghar Farhadi uscita iran: 16 marzo 2011 uscita italia: 21 ottobre 2011 E’ raro che un Festival attribuisca i maggiori premi... Leggere il seguito

    Da  Cinemaleo
    CINEMA, CULTURA
  • Una segnalazione

    Caro professore,scrivo per assicurarmi che non si perda questa "perla" di sconcertante spudoratezza (... Leggere il seguito

    Da  Domenicolosurdo
    CULTURA
  • Una Separazione ...

    Separazione

    Una Separazione Asghar Farhadi 2011 Dopo il buon About Ely ecco il nuovo di Farhadi. Storia di una diatriba tra famiglie in Iran, il film scorre fra bugie e... Leggere il seguito

    Da  Tano61
    CINEMA, CULTURA
  • Una separazione

    separazione

    regia di Asghar Faradhi(Iran 2010) Siamo nell' Iran dei nostri giorni. Simin (Leila Hatami) ha deciso di separarsi dal marito Nader (Peyman Moaadi). Leggere il seguito

    Da  Veripaccheri
    CINEMA, CULTURA
  • Una separazione

    separazione

    Regia: Asghar FahradiOrigine: IranAnno: 2011Durata: 123' La trama (con parole mie): Nader e Simin, sposati da quattordici anni e con una figlia di undici, sono... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Una favola

    Lo chiamavano Andersen, per come sapeva raccontare le favole. L’avrebbe capito chiunque che erano tutte stronzate, ma fino a quel momento aveva avuto a che... Leggere il seguito

    Da  Camphora
    LIBRI
  • una domanda e una risposta dal talmud

    domanda risposta talmud

    se tutti amassero lo studio come rabbi akivà (sospiro). Amore per la Torà Tutti conoscono il racconto straordinario della vita di Rabbi Akivà che, fino all’età... Leggere il seguito

    Da  Aa
    CULTURA, RELIGIONE

Dossier Paperblog