Magazine Gadget

Una limited…non limited

Da Lemmythebest85

3 febbraio 2011 di LemmyTheBest85 Lascia un commento

Una limited…non limited

Da ieri sono anche io un felice possessore di Dead Space 2, ultima fatica dei Visceral Games che vede nuovamente il nostro caro Isaac Clarke alle prese con mostri putrescenti di ogni tipo.
Sul gioco nulla da dire perchè senz’altro staimo parlando di uno dei survival horror migliori di questa generazione (anche per mancanza di avversari diciamola tutta XD).
Quello su cui volevo fare una riflessione è la scelta di EA di non realizzare versioni standard di questo titolo, o per meglio dire di far coincidere la limited edition con la standard, un pò come era accaduto con Need For Speed Hot Pursuit.

Quindi nei negozi cosa abbiamo trovato ?
Da una parte la Collector’s Edition (gioco con sovracoperta in cartone + ost + cartoline) e la Limited Edition, ovvero il gioco liscio con l’aggiunta di Dead Space Extraction.

Analizzando la formula “limited edition” cosa possiamo intuire ? Semplicemente che se vogliamo una limited edition vuol dire che stiamo cercando un titolo in una versione particolare….e per l’appunto le copie di questo gioco devono essere LIMITATE.
Oltretutto andando in un qualsiasi centro commerciale o negozio tipo Mediaworld e affini se ne possono trovare a vagonate perfino nella versione collector che dovrebbe essere qualcosa di ancora più ricercato.
Ma secondo voi ha senso questa cosa ? Personalmente la trovo una scelta di marketing molto discutibile (non che questo non mi faccia chiudere occhio la notte sia chiaro XD)

A presto da Lemmy


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines