Magazine Ricerca

Una proteina la causa della sclerosi multipla?

Creato il 03 dicembre 2014 da Laricercascientifica

“Saranno necessari altri studi” tendono a chiarire sin da subito i ricercatori della University of Surrey che, in collaborazione con l’University of Texas e i PrioCam Laboratories, sono gli artefici di una scoperta scientifica che potrebbe dimostrarsi davvero significativa: una proteina anomala potrebbe essere la causa d’innesco per la malattia della sclerosi multipla.

La ricerca scientifica, pubblicata sulla rivista di settore Frontiers in Neurology, ha analizzato come il cattivo funzionamento della proteina individuata e letteralmente “piegata su se stessa” potrebbe definire lo sviluppo della sclerosi multipla, così come anche di altre patologie neurodegenerative come la sindrome dell’Alzheimer. Una proteina simile si sarebbe rinvenuta, infatti, sia nel cervello che nel liquido cerebrospinale dei pazienti ammalati confermando, quindi, una possibile correlazione con la sclerosi multipla. Se la ricerca condotta venisse confermata con ulteriori studi, sarebbe possibile, in futuro, mediante un esame dedicato, diagnosticare per tempo la malattia ed intervenire tempestivamente. Intanto i ricercatori stanno già lavorando ad un sistema “esca” realizzato da alcuni anticorpi in grado di catturare le proteine “accartocciate” che, per via della loro insolita struttura, tendono a formare degli aggregati che attaccano il sistema nervoso centrale e danno il via al processo patologico.

  • Ricerca di: University of Surrey
  • Pubblicata su: Frontiers in Neurology
  • Conclusione: Una proteina anomala potrebbe rivelarsi la causa delle malattie neurodegenerative

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Una cavalletta a razzo

    C’è stato un tempo in cui latte e birra venivano distribuiti rigorosamente in bottiglie di vetro. Ed esisteva il vuoto a rendere: il prodotto raggiungeva... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Una nana bianca da brividi

    nana bianca brividi

    Riproduzione artistica di una nana bianca vicino alla pulsar PSR J2222-0137: potrebbe essere la più fredda e debole nana bianca mai osservata.Crediti: B. Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Una corona più grande per il Sole

    corona grande Sole

    E’ grazie a riprese come queste, ottenute dalla missione STEREO della NASA che chi scienziati sono riusciti a ridefinire l’estensione della corona, lo strato pi... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Una Laguna tra le stelle estive

    Laguna stelle estive

    La nebulosa Laguna in tutto il suo splendore, ripresa dal VLT Survey Telescope (VST) in Cile. Crediti: ESO/VPHAS+ team La nebulosa Laguna è uno degli oggetti... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • La radiazione da una stella primordiale

    radiazione stella primordiale

    Rappresentazione artistica dell’esplosione di una stella supergigante blu, come quella che ha originato il lunghissimo lampo di raggi gamma GRB130925A.... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • E per pasto una mini-Terra

    pasto mini-Terra

    Scoperta italiana guidata dalla ricercatrice M. Del Santo! Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE
  • Una lente lontana lontana

    lente lontana

    Crediti: NASA/ESA Le galassie che fanno da lente di ingrandimento per gli astronomi non sono una novità, come non è una novità che, una volta verificata la... Leggere il seguito

    Da  Media Inaf
    ASTRONOMIA, RICERCA, SCIENZE