Magazine Opinioni

Una scrittrice riscoperta: Irène Némirovsky

Creato il 09 settembre 2011 da Kris @zinfok
Ma perché arrivi (intendo un amore autentico, onesto e sano) la cosa migliore è non pensarci troppo, non invocarlo. Altrimenti ci si inganna. Si mette la maschera dell'amore sul primo e più rozzo dei volti. [Il calore del sangue]
Una scrittrice riscoperta: Irène Némirovsky Chi intraprende la lettura di Suite francese non può che rimanerne folgorato: un semplicità narrativa disarmante, una capacità di catturare ogni singolo particolare e renderlo parte integrante di un'imaggine favolosa; uno stile impeccabile che riesce a mettere insieme "commedia" e tragedia. E' un grande romanzo popolare, perché narra le vicende della popolazione francese durante l'occupazione fascista. Mette in mostra tutte le caratteristiche (benevole e malevole) di questo popolo soggiogato e travolto dalla Storia, intrecciando una moltitudine di vite piene di eroismo e amore, meschinità e ipocrisia, cinismo e vanità, coraggio e umanità. 
Sì, proprio un'umanità quasi dimenticata, caratteristica insita nell'uomo. In un periodo così travagliato e straziato dalla violenza, Irène Némirovsky (Iroka, 1903 - Auschwitz, 1942) riesce a catturare, nelle sue pagine, questo spirito incondizionato di bene. Tedeschi e francesi, unite dall'occupazione, convivono con le loro gioie e le loro paure, scoprendosi vicendevolmente come semplici essere umani. Una speranza, nella realtà, disincantata: il 13 luglio 1942 la scrittrice viene arrestata e deportata, perché ebrea, ad Auschwitz e vi morì qualche anno dopo per tifo. Anche il marito, Michel Epstein, morì gassato appena giunto al campo di prigionia.
Una lettura che consiglio e che vi saprà appagare nella sua voracità.  
Buona lettura! 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Una curiosità

    Avete mai provato ad aggiungere il suffisso "view" al vosto blog?Mi rivolto a chi usa la piattaforma Blogger di google, e funziona se non avete... Leggere il seguito

    Da  Slela
    FAMIGLIA, MATERNITÀ, SOCIETÀ
  • Una ricetta sbagliata ed una giusta

    Ad Eleonora piacciono gli spaghetti, e sin qui tutto bene. Il problema è che le piace la ricetta "sbagliata": con la ketchup. Ieri sera sia Anette che io abbiam... Leggere il seguito

    Da  Stefanod
    FAMIGLIA, SOCIETÀ
  • Una candidatura

    Stasera da Lilli Gruber, a 8½, erano ospiti due amministratori pubblici veneti: Leonardo Muraro, presidente della provincia di Treviso; e Alessandra Moretti,... Leggere il seguito

    Da  Lucas
    CULTURA, SOCIETÀ
  • Una stella

    stella

    La giovane astronoma, Marta BurgayL’astronoma valdostana, Marta Burgay, ricercatrice presso l’osservatorio di Cagliari e scopritrice di una doppia pulsar,... Leggere il seguito

    Da  Patuasia
    INFORMAZIONE REGIONALE, SOCIETÀ
  • Una fazza una razza

    L'unica cosa che si può rinfacciare ai cittadini greci in questi giorni piazza per protestare contro i tagli è dovevano mobilitarsi prima.Quando la corruzione,... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Una fazza una razza (continua)

    Sempre a proposito di un governo che gioca con il debito pubblico, l'editoriale di Travaglio su Il fatto quotidiano :Sempre più spiritoso, il governo che cerca... Leggere il seguito

    Da  Funicelli
    SOCIETÀ
  • Una storia....

    mie (pochi) lettori. Mi discosto dal mio solito scrivere di politica (che ormai non faccio più molto spesso) per parlare un pò d'altro. Sono stati giorni... Leggere il seguito

    Da  Paul86
    ATTUALITÀ, SOCIETÀ