Magazine Attualità

Uomini senza Dio. Il denaro è il loro unico credo!

Creato il 22 aprile 2013 da Freeskipper Italia @freeskipperIT
Uomini senza Dio. Il denaro è il loro unico credo! di Maria Pia Caporuscio. Per davvero l’uomo è l’immagine di Dio? Osservando di cosa sono capaci, si direbbe proprio di no. Da troppi secoli anche se solo una piccola parte di “umanoidi”, dimostra di essere invece, l’immagine di Satana. Scorrendo le pagine di storia si scopre di quanti delitti si sono macchiati, soprattutto i cosiddetti uomini di potere, inventandosi guerre che lasciavano sul terreno milioni di morti. Mai questo sterminio è venuto meno col passare dei secoli. A nulla sono servite le scoperte scientifiche, la cultura, la civiltà, si è continuato e si continua tuttora, per pura sete di potere, a sterminare le popolazioni. Il denaro è il loro vero dio e ad esso sacrificano la vita di milioni di uomini innocenti. Nella nostra epoca le cose sono peggiorate, alle guerre armate si sono aggiunte le guerre economiche e se possibile, ancora più devastanti. Un gruppo di cosiddetti “potenti” accaparra buona parte delle ricchezze prodotte, privando il resto dell’umanità della possibilità di sfamarsi. L’avidità di questi esseri è illimitata tanto da arrivare ai punto in cui l’uno per cento della popolazione si accaparra 3/4 delle ricchezze lasciando al novantanove per cento degli abitanti solo un quarto di esse. Questa forma di accaparramento detto “capitalismo, neoliberismo o globalizzazione” non è altro che un vero e proprio crimine contro l’umanità, dove milioni di persone sono condannate a morire di fame. Le conseguenze di questi crimini si ripercuotono sull’intera popolazione del pianeta e soprattutto nei bambini che non arrivano a superare il settimo anno di vita. E mentre si compie il più atroce crimine contro l’umanità, nessuna voce autorevole si leva per condannare questo infame sistema. Ma a che serve la giustizia se non si occupa di crimini come questi? A che serve se incapace di fermare quest’apocalisse? Questa sfrenata, vergognosa, infame forma di potere, sta mangiandosi anche il pianeta. Magistrati di tutto il mondo unitevi! Questi mostri vanno fermati! Ma dove sono i governanti che dovevano difendere i loro popoli? Sono morti tutti? E se ancora respirano a che servono, se incapaci a governare? Permettere uno spreco di queste dimensioni è pura follia. Ma com’è possibile che possano succedere cose così mostruose? Siamo diventati bestie? Ma persino le belve sono meno crudeli! I lupi si difendono, non lasciano morire di fame i propri figli! E noi che ci vantiamo di essere fatti ad immagine di Dio, ci portiamo sulla coscienza milioni di vite? Povero Dio! Lui ci aveva regalato i prati, l’acqua e le sementi per nutrire tutti mentre questi dannati, nella loro folle avidità distruggono anche il creato! E’ Dio ad averci insegnato che quando la gramigna infesta un campo di grano, va sradicata! Ma noi questa velenosa gramigna umana, lasciamo che infesti il mondo intero! Dobbiamo inventarci un vero ordine mondiale che impedisca l’arricchimento sfrenato delle banche mondiali e delle multinazionali. Dobbiamo porre dei limiti alla proprietà privata e gli eccessi metterli a disposizione della comunità. La Terra appartiene a tutti i suoi abitanti e nessun uomo deve essere lasciato senza cibo. Ma gli innocenti continuano a morire in silenzio! Questi dannati non odono neppure le urla del nostro povero pianeta che, contrariamente agli umani, sa difendersi e ci va mostrando qualche squarcio della sua potenza distruttiva. Ci sta dicendo che la Terra non ha padroni e se non la finiremo di violarla, ci penserà lei a fare giustizia, ripagando gli uomini allo stesso modo di come in passato, fece coi dinosauri.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines