Magazine Altri Sport

Vela - Audi Melges 20 Sailing Series: sarà ancora Value Team?

Creato il 16 aprile 2010 da Andrea
Vela - Audi Melges 20 Sailing Series: sarà ancora Value Team?
Lerici, 15 aprile 2010 – Torna l'Audi Sailing Series e dopo il debutto stagionale della classe Melges 32, questo fine settimana è riservato all'esordio della flotta Audi Melges 20.
Dopo la prima stagione di vita del dinamico 20 piedi di casa Melges griffato Audi, la qualità ed il valore della flotta è cresciuto esponenzialmente marcando numeri di successo, complice l'attesa sfida per la corona iridata fissata a fine luglio nello stadio della vela di Malcesine.
Il nome sulla bocca di tutti in questa vigilia è inevitabilmente quello di Value Team, l'equipaggio di Benedetto Giallongo che, quale dominatore incontrastato della stagione 2009 (4 vittorie ed un secondo posto su 5 tappe), si presenta con il numero 1 a prua. Molto è cambiato per quanto riguarda gli avversari intorno a Value Team, considerato fino ad oggi il punto di riferimento in termini di prestazioni, velocità e lettura della regata da chiunque volesse puntare al successo e la domanda che circola in banchina è se il Re sarà sempre ITA 112 (con i confermati Francesco Scarselli al timone ed Enrico Fonda alla tattica).
Certamente Value Team non dormirà sonni tranquilli nel vedere come la flotta stia sin d'ora stringendo progressivamente le proprie spire attorno al trono e da sabato, a Lerici, sarà subito sfida a viso aperto.
Il primo a non poter nascondere le proprie ambizioni è Luca Domenici, timoniere del Notaro Team (ex Mefisto) che lo scorso anno è stato il boccone più indigesto per gli uomini di Benedetto Giallongo il cui record di vittorie consecutive fu interrotto proprio da Domenici che rafforza il proprio equipaggio con l'innesto alla tattica di Andrea Casale. Il Notaro Team non sarà però l'unico pericolo da cui il campione in carica dovrà guardarsi.
Hulk ha già mostrato i muscoli (primo a Pasquavela) ed il ruolo di semplice “matricola” della flotta mal si addice all'esperto armatore Stefano Di Properzio che porta con sé Lorenzo Bressani, tattico abbonato alla vittoria su qualsiasi classe. Dalla flotta Melges 32 giungono i nomi anche di Fantastica di Lanfranco Cirillo (in grande spolvero con la conquista della vittoria nella tappa n.1 del circuito Melges 32 e sempre con Dede De Luca a bordo), Calvi Network di Carlo Alberini (insieme a Gabriele Benussi), Bitipi di Savino Formentini (con Enrico Pucci) e Thule di Fausto Rubbini (con Matteo Ivaldi).
Sei Tu 20 di Marco Morina, Aria Fritta di Alessandro Rombelli, Bela Vita di Alessandro Molla, Turnover di Renato Vallivero. 3 Menda di Federico Albano e l'equipaggio rosa di Trouble Makers di Luisa Bambozzi sono alcuni dei “veterani” della flotta che da oggi si arricchisce di alcuni nomi da tenere d'occhio: su tutti Cheyenne di Federico Strocchi (con Hugo Rocha), Reggini Sailing Team di Francesco Farneti (alla tattica Branko Brcin), Maolca di Manfredi Vianini Tolomei (con Lorenzo Bodini) solo per citarne alcuni.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :