Magazine Altri Sport

Vela - La legge è quella di Fantasticaa

Creato il 29 marzo 2010 da Andrea
Vela - La legge è quella di FantasticaaLerici, 28 marzo 2010 – Fantasticaa di Lanfranco Cirillo conquista la vittoria nella prima tappa dell'Audi Melges 32 Sailing Series 2010, conclusasi quest'oggi con la disputa di un'unica prova sul campo di regata di Lerici. Fantasticaa in tre giorni non sbaglia nulla e da oggi la legge in vigore all'interno della flotta Melges 32 è quella che porta il nome del team di Lanfranco Cirillo. Il nuovo tattico Michele Paoletti, su sette prove disputate, mette la prua davanti a tutti per ben quattro volte, ma ciò che impressiona maggiormente è la tranquillità e la determinazione nelle scelte che trovano sempre riscontro favorevole sulla linea d'arrivo. La barca inoltre sembra avere una marcia in più grazie alle regolazioni affidate a due maestri del calibro di Dede De Luca e Stefano Rizzi e a vele che, dopo due anni di evoluzione, oggi sembrano l'ulteriore arma in più in mano all'equipaggio di Cirillo e certamente diventeranno l'oggetto del desiderio per i team avversari. Contro lo strapotere di Fantasticaa (oggi secondo nell'ultima prova del programma) il segnale più forte, pur se con 13 punti di distacco, arriva da Rush Diletta di Mauro Mocchegiani, anch'egli con un nuovo tattico in pozzetto (Matteo Ivaldi), che si dimostra estremamente solido e costante nei propri parziali e, grazie anche al crollo quest'oggi di alcuni aspiranti al podio, ha gioco facile nel conquistare la piazza d'onore. Il terzo posto è per il campione in carica Calvi Network di Carlo Alberini che chiude a pari punti con Brontolo di Filippo Pacinotti il quale tuttavia deve lasciare spazio sul terzo gradino del podio al campione 2009, in virtù dei suoi migliori parziali. Brontolo può comunque sorridere grazie al successo nell'ultima complicata prova (vento leggero, onda formata e una rotazione verso sinistra che i fratelli Cassinari, menti di Brontolo, leggono prima e meglio di tutti) in attesa del rientro in formazione di Freddy Loof. B-Lin di Lucca Lalli coadiuvato da Lorenzo Bressani si dimostra il miglior esordiente e dopo una grande prima giornata (2,3,3) non riesce a tenere il ritmo dei primissimi e la dodicesima posizione nella prova finale, ingabbiato come molti big dalla rotazione del vento, lo priva della gioia di un podio a cui tuttavia B-lin ha dimostrato di poter ambire da subito. Lerici intanto resta segnata nell'agenda dei migliori velisti dell'Audi Sailing Series perchè il prossimo 17 aprile è il turno dell'Audi Melges 20, garanzia di spettacolo come il fratello maggiore. Classifica generale finale Audi Melges 32 Sailing Series 2010 1-FANTASTICAA (Cirillo / Paoletti) 1,1,5,1,1,6,2: pt. 11 2- RUSH DILETTA (Mocchegiani / M.Ivaldi) 3,4,9,3,7,2,5: pt. 24 3-CALVI NETWORK (Alberini / G.Benussi) 4,2,1,7,4,11,10: pt. 28 4-BRONTOLO (Pacinotti / D.Cassinari) 11,5,6,9,2,5,1: pt. 28 5-B-LIN SAILING.COM (Lalli / Bressani) 2,3,3,12,6,4,12: pt. 30 seguono 11 equipaggi

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :