Magazine Talenti

Versi sull'inverno

Da Cinzial
Versi sull'inverno


Versi sull'inverno
Versi sull'inverno
Il cielo è basso
Il cielo è basso, le nuvole a mezz'aria,un fiocco di neve vagabondofra scavalcare una tettoia o una viottolanon sa decidersi.Un vento meschino tutto il giorno si lagnadi come qualcuno l'ha trattato;la natura, come noi, si lascia talvolta sorprenderesenza il suo diadema.(E. Dickinson)
Fior di neve
Dal cielo tutti gli Angelividero i campi brullisenza fronde né fiorie lessero nel cuore dei fanciulliche amano le cose bianche.Scossero le ali stanche di volaree allora discese lieve lievela fiorita neve.(Umberto Saba)
La danza della neve
Sui campi e sulle stradesilenziosa e lievavolteggiando, la nevecade.Danza la falda biancanell'ampio ciel scherzosa,Poi sul terren si posastanca.In mille immote formesui tetti e sui camini,sui cippi e sui giardinidorme.Tutto d'intorno è pace;chiuso in oblio profondo,indifferente il mondotace.(Ada Negri)
Albero secco
Un albero seccofuori dalla mia finestrasolitarioleva nel cielo freddoi suoi rami bruni:Il vento sabbioso la neve e il gelonon possono ferirlo.Ogni giorno quell'alberomi dà pensieri di gioia,da quei rami secchiindovino il verde a venire.(W. Ya-p'ing)
Neve
Neve che turbini in alto e avvolgile cose di un tacito manto.Neve che cadi dall'alto e noi copricoprici ancora,all'infinito: imbiancala città con le case,con le chiese,il porto con le navi,le distese dei prati.....(Umberto Saba)

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine