Magazine Attualità

Vieste, confermati gli arresti per Angelo Notarangelo e Marco Raduano

Creato il 15 novembre 2011 da Yellowflate @yellowflate

Vieste, confermati gli arresti per Angelo Notarangelo e Marco RaduanoI carabinieri di Vico del Gargano, hanno arrestato il boss di Vieste, Angelo Notarangelo detto “cindarjiudd” e Marco Raduano, detto “pallone”, braccio destro del boss. In realtà, Notarangleo si trovava già in carcere a Trapani, dallo scorso 13 aprile. I due sono accusati di estorione aggravata dalla modalità mafiosa, ai danni di un imprenditore nel settore di vieopoker e slot machine. l’operazione è stata coordinata dal gip del tribunale di Bari e dalla direzione distruttuale antimafia.

Quattro anni fa, il boss e Raduano minacciorono la vittima dicendogli che se non avesse provveuto al pagamento del pizzo, i due avrebbero aperto un’attività concorrenziale nella stessa zona. L’imprenditore lasciò cadere tutto, così Notarangelo e Raduano chiamarono i clienti della vittima, distributore di apparecchi da gioco, per imporre il noleggio delle loro macchinette.

Per via della minaccia portata a termine, l’imprenditore che si era visto sfuggire la clientela, ha ceduto, nella primavera del 2008, all’estorsione operata dai due, pagando 800 euro al mese. Nel 2010, l’uomo chiese coraggiosamente a Notarangelo, di rivedere la sua posizione rinegoziando la rata del “pizzo”.

Il boss per tutta risposta gli incendiò tre auto e “sequestrò” un camion che la vittima ha riavuto solo dopo il pagamento della somma. Esausto, l’imprenditore ha denunciato Notarangelo e Raduano.

Durante la conferenza stampa di questa mattina, il procuratore antimafia di Bari, Antonio Laudati, ha voluto elogiare il coraggio di chi ha denunciato la situazione: «Un plauso particolare va al coraggio straordinario di uomini prima ancora che imprenditori e commercianti che hanno voluto dar vita a Vieste a una delle più attive associazioni anti-racket presenti sul territorio nazionale, in un momento in cui era più forte l’offensiva sferrata dai criminali. Difficile dimenticare – continua Laudati – l’ assassinio dei fratelli Piscopo, operatori turistici proprio di Vieste. Oggi Vieste, il Gargano, non è più terra di nessuno, preda di clan mafiosi che con la violenza e la paura hanno imposto un clima di omertà per tanti anni. Oggi Vieste e tutto il Gargano sono un esempio di uomini e donne coraggiosi che ha alzato la testa e deciso di essere al fianco della Squadra Stato».


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • JAMAERAH Angelo della Manifastazione

    JAMAERAH Angelo della Manifastazione

    Dal libro di Kimberly Marooney “Sotto le Ali degli Angeli”Jamaerah consente alle visioni di manifestarsi. Il processo inizia in presenza di materia... Leggere il seguito

    Da  Annamaria
    SALUTE E BENESSERE
  • Le Fatteincasa : Daytona 1994 Angelo

    Fatteincasa Daytona 1994 Angelo

    Ciao ti mando le foto di una delle mie special su base triumph Daytona 1994 fatta usando:il serbatoio originale tagliato, ristretto e abbassato e verniciato da... Leggere il seguito

    Da  Rudebarber
    LIFESTYLE, PASSIONE MOTORI
  • Ho disegnato un angelo

    disegnato angelo

    Nel 2005 avevamo scelto un’immagine tratta da Schenk mir Flügel per la copertina del programma "Fieri di Leggere". Oggi il bel libro scritto da Heinz Janisch e... Leggere il seguito

    Da  Zazienews
    CULTURA, LETTERATURA PER RAGAZZI, LIBRI
  • Le Fatteincasa : Daytona Super 3 Angelo

    Fatteincasa Daytona Super Angelo

    ciao sono ancora Angelo, ti invio le foto della super 3 Angelo bike .E' una Daytona super 3 del 94 con telaio modificato da me, codino truxton trofeo, sella... Leggere il seguito

    Da  Rudebarber
    LIFESTYLE, PASSIONE MOTORI
  • Interviste ai viaggiatori solitari: Angelo Zinna

    Interviste viaggiatori solitari: Angelo Zinna

    Chi è Angelo Zinna? Un backpacker italiano che ha fatto del viaggio indipendente una ragion di vita. Qualche mese fa sono capitato per caso sul suo blog, The... Leggere il seguito

    Da  Tipolosco
    VIAGGI
  • E' morto un angelo...

    Come per molti, Peter Falk per me è stato soprattuto il Tenente Colombo.Dei ricordi della mia infanzia sono legati a lui.A casa mia si guardava il tenente... Leggere il seguito

    Da  Energieindivenire
    DA CLASSIFICARE
  • Ciao Marco

    Ciao Marco

    "Voglio assolutamente continuare a sentire che un giorno morirò. Altrimenti non mi accorgo che vivo. Per questo è così la mia vita. A volte, nel buio, mi... Leggere il seguito

    Da  Marcodallavalle
    CULTURA, LIBRI