Magazine Cultura

Vik Muniz: Fotografia Ludica

Creato il 20 novembre 2013 da Arscreativo

Vik Muniz: Fotografia Ludica ARSENALE CREATIVO

Il tocco gentile di Vik Muniz, fa rivivere ciò che si è abituati a vedere centinaia di volte nel corso della vita: “Monna Lisa” e il suo sorriso enigmatico, Che Guevara e il suo berretto, la “Notte Stellata” di Van Gogh… Ma poi, se ci si avvicina, la forma in sé scompare e si notano i materiali usati: legume, cioccolato, soldatini di plastica, materiale elettrico, caviale, diamanti, immondizia.

VIC MUNIZ 2

Ispirato dall’orgoglio e dalla dignità delle persone vessate incontrate a Jardim Gramacho, in Brasile, specialmente dei raccoglitori di immondizia della discarica cittadina, Muniz ha iniziato a fotografarli in posa seguendo il modello di famose opere d’arte.
La ragazza madre, fidanzata di uno spacciatore, diventa la Vergine Maria. Il leader dell’unione dei raccoglitori sdraia in una vasca celebrando “La morte di Marat”. Muniz ingrandisce queste fotografie e assume questi ragazzi per riprodurre le stesse con l’immondizia e materiali di riciclo raccolti dalla discarica. Poi le fotografa dall’alto.

Queste opere, pregne d’umanità, invitano a gustare il contenuto visivo con tutti i sensi. Creando qualcosa usando del cioccolato cremoso, per esempio, Muniz spinge a pensare a qualcosa di dolce, corposo, invitante e proibito allo stesso tempo. La sua arte coinvolge tutti i sensi, come un’esperienza visiva palpabile. La tecnica di Vik Muniz forza a reinterpretare ciò che di solito è visto e rivisto, dando all’immagine gusti che vanno aldilà, riconsiderando le capacità umane di percezione e mostrando la sua essenza di riutilizzatore di sentimenti.

VIC MUNIZ 3

VIC MUNIZ 4

Vik Muniz: Fotografia Ludica ARSENALE CREATIVO


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :