Magazine Cultura

Voglio leggere #17

Da Chaneltp @CryCalva
In questo periodo sono completamente immerso nella lettura di uno dei romanzi più belli che io abbia mai letto, mi sta sconvolgendo, lasciando senza fiato e parole. Mi ha stregato.  Ad ogni modo, vi riproponiamo dopo un po' di tempo la nostra adorata rubrica che non avrà mai fine ( la lista dei libri aumenta sempre)..
Voglio leggere #17
Voglio leggere... è molto simile ad una wish list, però i libri di cui vi parlerò li voglio ancora più ardentemente. Spero ogni volta di potermi accontentare. Pubblicherò la rubrica ogni due settimane, e parlerò di uno o più libri che vorrei leggere subito! Dopo aver letto 1984, non posso non leggere l'altro capolavoro di George Orwell. Voglio leggere... LA FATTORIA DEGLI ANIMALI  Voglio leggere #17È il racconto di come gli animali di una fattoria si ribellino e, dopo aver cacciato il proprietario, tentino di crare un nuovo ordine fondato su un concetto utopistico di uguaglianza. Ma ben presto emerge tra loro una nuova classe di burocrati, i maiali, che con la loro astuzia, la loro cupidigia e il loro egoismo s'impongono in modo prepotente e tirannico sugli altri animali più docili e semplici d'animo. Gli elevati ideali di uguaglianza e fraternità proclamati al tempo della rivoluzione vittoriosa vengono traditi e, sotto l'oppressione di Napoleon, il grosso maiale che riesce ad accentrare in sé tutte le leve del potere e ad appropriarsi degli utili della fattoria, tutti gli altri animali finiscono per conoscere gli stessi maltrattamenti e le stesse privazioni di prima. L'acuta satira orwelliana verso un certo tipo di totalitarismo, che ha avuto in Stalin la sua esemplificazione più clamorosa, è unita in questo apologo a una felicità inventiva e a un'energia stilistica che pongono "La fattoria degli animali" sulla linea della grande tradizione libellistica inglese del '700. Oltre a questo vorrei iniziare una saga divenuta abbastanza famosa e vorrei sapere se merita veramente.Voglio leggere...
HUNGER GAMES Voglio leggere #17Quando Katniss urla "Mi offro volontaria, mi offro volontaria come tributo!" sa di aver appena firmato la sua condanna a morte. È il giorno dell'estrazione dei partecipanti agli Hunger Games, un reality show organizzato ogni anno da Capitol City con una sola regola: uccidi o muori. Ognuno dei Distretti deve sorteggiare un ragazzo e una ragazza tra i 12 e i 18 anni che verrà gettato nell'Arena a combattere fino alla morte. Ne sopravvive uno solo, il più bravo, il più forte, ma anche quello che si conquista il pubblico, gli sponsor, l'audience. Katniss appartiene al Distretto 12, quello dei minatori, quello che gli Hunger Games li ha vinti solo due volte in 73 edizioni, e sa di aver poche possibilità di farcela. Ma si è offerta al posto di sua sorella minore e farà di tutto per tornare da lei. Da quando è nata ha lottato per vivere e lo farà anche questa volta. Nella sua squadra c'è anche Peeta, un ragazzo gentile che però non ha la stoffa per farcela. Lui è determinato a mantenere integri i propri sentimenti e dichiara davanti alle telecamere di essere innamorato di Katniss. Ma negli Hunger Games non esistono gli amici, non esistono gli affetti, non c'è spazio per l'amore. Bisogna saper scegliere e, soprattutto, per vincere bisogna saper perdere, rinunciare a tutto ciò che ti rende Uomo.


Qualcuno di voi li ha letti? E voi invece, che cosa vorreste leggere?

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazines