Magazine Tecnologia

Windows 8 sarà un fallimento nel gaming

Creato il 30 luglio 2012 da Andy04 @stilegamesnews

Windows 8 sarebbe un disastro secondo Blizzard e Valve
Intervistato in merito alla prossima uscita del nuovo sistema operativo della Microsoft, il fondatore ed amministratore di Valve, Gabe Newell,  vede in Windows 8 un pericolo per il mondo di tutti i videogiochi per computer;  nell’intervista rilasciata a VentureBeat,  mette infatti profondamente in rilievo il suo pensiero, definendo la prossima edizione di Windows “un vero disastro”. Secondo Newell, ci sarebbe il serio pericolo di veder scomparire molti produttori che uscirebbero da mercato, vedendo i guadagni ridotti all’osso e  per ovviare a questo sarà necessario trovare soluzioni alternative. Newell ha intenzione di collaborare a stretto contatto del mondo del pinguino, come dimostra anche  l’elevato interesse dimostrato negli ultimi allo sviluppo di una versione di Steam per Linux: un sistema per la gestione dei diritti d’accesso a videogame per diverse piattaforme, disponibile da oggi per Windows e Mac, ma che Valve intende concedere anche agli utenti Linux.

Proprio Linux sarà, sempre secondo Newell, forse l’unico mezzo per far sì che il mondo dei videogiochi non perda alcuni dei suoi principali produttori; i videogames, infatti, sono un aspetto spesso sottovalutato e bisogna fare in modo che l’intero settore possa continuare ad evolversi. Il fondatore ed amministratore di Valve, Gabe Newell, non è l’unico a pensarla in questo modo e sulla sua stessa lunghezza d’onda si colloca infatti anche Rob Pardo, vice presidente di Blizzard, una delle più importanti case produttrici di software, molto attive nel settore dei videogiochi.

Sul suo profilo Twitter Pardo ha pubblicato in questi giorni un cinguettio relativo proprio alla recente intervista rilasciata dal fondatore di Valve, dicendo di condividerne il pensiero e trovando anch’esso in Windows 8 un forte pericolo per il settore. Anche se manca ancora l’ufficializzazione e anche un programma preciso di Blizzard nei riguardi di Linux, sia Valve che Blizzard sembrano quindi orientati allo sviluppo di una versione di Steam per Linux, staremo a vedere come si evolverà la situazione nei prossimi giorni.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Dossier Paperblog

Magazine