Magazine Cultura

X-men: scisma - un nuovo evento per dividere i mutanti

Creato il 09 marzo 2011 da Comixfactory

il visore al quarzo rubino di Ciclope
tagliato in quattro pezzi da quello che
potrebbe sembrare un colpo sferrato
dagli artigli di Wolverine...
è l'inizio dello scisma? 


Con una campagna di teaser che sta inondando il web da alcune settimane (con il rischio di far sembrare stantio il rilancio delle testate mutanti prima ancora che abbia inizio) la Marvel sta solleticando la nostra curiosità, fino ad arrivare davvero al punto di convincerci che il 2011 sarà l'anno degli X-Men.
Subito dopo la fine della miniserie X-Men: Prelude to Schism dovrebbe, infatti, deflagrare un nuovo, sconvolgente (?), evento narrativo che dovrebbe coinvolgere e sconvolgere l'universo X mettendone in discussione le sue stesse fondamenta. L'evento, che dovrebbe portare ad una contrapposizione fisica e filosofica le due anime degli X-Men capeggiate da Ciclope e Wolverine, sarà intitolato - con un nome che è tutto un programma - X-Men: Schism.
Per il momento nulla è trapelato riguardo trama e autori coinvolti in Schism. La casa delle idee ha soltanto diffuso il teaser che vi ho presentato in apertura di questo post. Una immagine in cui evidentemente spicca il visore di Ciclope fatto a pezzi dagli artigli di Wolverine e una frase tutto sommato abbastanza incoraggiante: "non lascerò che ci dividano".
Ma i cambiamenti non coinvolgeranno solo le serie principali degli X-Men. A partire dal numero 24 di New Mutants un nuovo team creativo si insedierà sulla serie. A partire da Aprile la coppia di sceneggiatori composta da Dan Abnett e Andy Lanning coadiuvata dai disegni di Leandro Fernandez lanceranno le avventure dei giovani mutanti verso nuove e inedite direzioni narrative. Stando alle indiscrezioni la serie dei New Mutants dovrebbe prendere il posto di quella della X-Force, trasformando i pupilli di Ciclope nella squadra di azione interventista che agirà senza troppe remore per annichilire i nemici prima che diventino troppo minacciosi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :