Magazine Cultura

Yugo In Incognito – Uomini Senza Gomiti

Creato il 03 gennaio 2014 da Iyezine @iyezine
Yugo In Incognito – Uomini Senza Gomiti - Se Siete Amanti Dei Minestroni Di Generi Musicali E Dei Testi Strampalati, Avete Trovato Pane Per I Vostri Denti. - Lapidarie Incisioni &l;
  • HOME
  • recensioni
    • Indie
    • Rock n Roll
    • Black Music
    • Pop / Folk
    • Elettronica
    • Metal
  • articoli
  • news
  • libri
  • interviste
  • podcast
    • Rock n Roll
    • Black Music
    • Elettronica
  • 7 pollici
  • Fumetti
  • LivE Reports
  • IyeLab
    • Iye Comics
    • Iye Art
    • Iye Stories
  • archivio
    • Archivio2012
    • Archivio2011
    • Archivio2010
    • Archivio2009
    • Archivio2008
    • Archivio2007
  • chi siamo
  • contatti

Recensione

Home > Recensioni > Yugo In Incognito – Uomini Senza Gomiti

http://www.iyezine.com/media_foto/2013/Yugo-in-incognito-Uomini-senza-gomiti-300x300.jpg rocknroll Uomini Senza Gomiti Yugo In Incognito

Yugo In Incognito – Uomini Senza Gomiti

3 Gennaio 2014 A cura di:

Francesco Cerisola

Yugo In Incognito - Uomini Senza Gomiti

Yugo In Incognito
Uomini Senza Gomiti

2013 - Lapidarie Incisioni
Voto : 6.50 / 10

Tag: crossover crossover indierock indierock

2014-01-03 00:00:00 Francesco Cerisola

Gli Yugo In Incognito (Alessandro Accardi, Andrea Scordia, Bernardo Nardini, Lucio Leoni), formazione romana attiva da ormai dodici anni e con solo un paio di ep in curriculum (“Puppurri” e “C'hai Nis Democracy”), debuttano sulla lunga distanza con “Uomini Senza Gomiti”. Il lavoro, in uscita per Lapidarie Incisioni, mescola insieme punk, ska, rock e metal, proponendo spesso e volentieri testi al limite del demenziale.

Vattelapesca, costruita su ritmi in levare e un cantato che rasenta spessa il rappato, dà il via all'opera, lasciando che a proseguire siano lo spirito punk/rock (fatto di chitarre e cori) di Smart e l'ossessività dei ritornelli di Cosce. 500Ino, più defilata e meno entusiasmante, cede spazio allo ska veloce di Myeden, mentre Ragazzi Drogati e il suo minestrone di generi musicali, apre la strada allo spirito più riflessivo e pensieroso di Cyclette&Abbandonata. Stufomarcio, ritornando sui binari della bizzarria e dell'eccentricità, mescola italiano e inglese (oltre a farsi accompagnare da una piccola sezione di fiati), introducendo il sound duro e secco de L'Onore Delle Armi e della variegata quanto inclassificabile Uomini Senza Gomiti. I Matti, infine, ben più rilassata e distesa, scivola leggera fino alle note reggae/punk della conclusiva Don't Iscriv Yourself To The Siae.
Con questi dodici brani gli Yugo In Incognito si tuffano a piè pari nel calderone del rock demenziale/eclettico figlio degli Elio E Le Storie Tese. Il risultato complessivo è un album eccentrico e bizzarro che cammina sempre sul filo del rasoio tra coinvolgente/interessante e disorientante/deludente. Se siete amanti dei minestroni di generi musicali e dei testi strampalati, avete trovato pane per i vostri denti.
Tracklist:
01. Vattelapesca
02. Smart
03. Cosce
04. 500ino
05. Myeden
06. Ragazzi Drogati
07. Cyclette&Abbandonata
08. Stufomarcio
09. L'Onore Delle Armi
10. Uomini Senza Gomiti
11. I Matti
12. Don't Iscriv Yourself To The Siae
Line-up:
Alessandro Accardi
Andrea Scordia
Bernardo Nardini
Lucio Leoni

Commenti:

Al momento non ci sono commenti. Lascia il primo commento completando il form qui sotto.

Cosa ne pensi ? Lasciaci un commento.....

Nome* Email Commento* La capitale d'italia?* (write 'roma' minuscolo)

Secondo noi potrebbe piacerti anche:




Yugo In Incognito – Uomini Senza Gomiti

Altre Sezioni:
Netlabels
Tour Diaries
Cinematic Blog
Riviera 2011

In Your Eyes:
Contatti
Chi Siamo
Sitemap
Iscriviti alla Newsletter
Web Design

Social:
Facebook
Trovaci su Google+Twitter
Feed Rss


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog