Magazine Ciclismo

1a Gara del 2011 a Bologna

Creato il 16 gennaio 2011 da Italianjet
IO e MIA SUOCERA :)))))
1a Gara del 2011 a BolognaFaccio una premessa dal 1984 cioè da quando ho cominciato a correre, non ho mai vinto la prima corsa, pertanto diciamo che sono nella media della mia carriera ....Il risultato è che sono arrivato ultimo lo dico subito, ma la storia è molto lunga da raccontare .....Partiamo dal mattino, la prima corsa dell' anno è sempre speciale, spariscono tutte le chiacchere e rimangono i fatti, quindi c'è un misto di emozione, adrenalina diciamo anche un pizzico di paura che non fa mai male per tenere alto il livello di attenzione (lo diceva anche Rocky :))))))Per strada c'era una discreta nebbia invernale che piano piano arrivando a Bologna ha lasciato spazio ad una giornata diciamo discreta per il periodo, infatti alla partenza come G1 + G2 eravamo un bel gruppone, credo sui 60-70 partenti.Il circuito stupendo, uno dei migliori che abbia mai visto, peccato solo per qualche tombino sporgete, ma eravamo in una sorta di circuito automobilistico totalmente chiuso al traffico, lung 2.7 km da ripetere purtroppo solo 15 volte per un totale di 39 km di gara ... Peccato io le odio queste mini gare, ma è veramente l' unica pecca di una corsa perfetta, organizzata dalla Uisp di Ferrara.Per farla breve la corsa è partita subito a blocco e tutti sembravano andare a mille, il circuito era ben battuto dal vento laterale e spesso si era in fila indiana sul ciglio della strada a specorare ....Dopo circa un terzo di gara e vari scatti, se ne vanno via in 6, 4 Senior e 2 Veterani per capirci, sembrava un attacco buono, ma sincero io ho sempre avuto la sensazione che li avremmo ripresi ....Sensazione decisamente sbagliata purtroppo, i primi 6 hanno avuto sempre poco vantaggio, massimo sui 20-30 secondi, insomma li vedevamo sempre, dietro c'è stato un lavoro incredibile praticamente di una unica squadra (La Bellariese) che ha tirato per tutta la gara, solo che non sono mai riusciti a chiudere, insomma stavamo sempre allo stesso identico distacco per tutta la corsa, a volte si guadagnava 5 secondi in un giro e subito dopo li perdevamo. A circa 3-4 giri dalla fine ho cominciato a capire che forse non era così semplice chiudere sui primi e così ho cominciato a portarmi davanti, tra l' altro mi sono sempre sentito stra-bene, la gamba girava a mille, ma purtroppo la corsa si era messa subito male ed ero un pò nella classica situazione di cacca diciamo .....Nel frattempo arriviamo al suono della campana e mancano 2.7 km all' arrivo, a questo punto il mio ragionamento è stato semplice, se una fuga ha 5 secondi con una botta si chiude facile, ma chiude anche il gruppo, se la fuga ha 10 secondi con una botta di quelle buone, si chiude sulla fuga e forse il gruppo non chiude, con 15 ci vuole il miracolo, solo con un numero da circo si chiude sulla fuga e di sicuro il gruppo non rientra ...... Bhe io ho contato circa 20 secondi di distacco, quindi diciamo era quasi alla disperata, ma d' altronde non mi vergogno di dire che ho corso per vincere che tanto una volatona di gruppo per il piazzamento non mi interessava.Quindi sono partito, A TUTTA come si deve fare in questi casi .... 53x13 e subito indurito sul 12, 53-54 km/h e mi sono fatto un km a pecora, praticamente arrivo fino all' ultimo km e i primi sono aperti che quasi si studiano, mi dico, adesso facio il numero e li prendo, il finale è con 4 curve a 90° che non mi favoriscono avendo oramai le gambe di legno, mi sento le vene dei quadricipiti che pulsano tantissimo e le gambe mi fanno malissimo, ma li sto per prendere, li vedo sempre più vicini, mi dico che se gli arrivo a 20 metri in scia poi rientro, ma proprio quando li sto prendendo, loro cominciano a lanciarsi per la volata e io resto ad un nulla, le curve a S con le gambe in acido lattico totale diventano un inferno, mi sarebbe bastato un cambio (Beppe dove eri ???), dico solo 1 per respirare e avrei fatto il numero del secolo .... Purtroppo a questo punto la mia velocità cala di brutto, dietro comunque il gruppo è lanciatissimo dal treno e prima dell' ultima curva, vengo ripreso e non posso fare altro che mettere il rapporto leggero fino all' arrivo arrivando inesorabilmente ULTIMO.La sensazione adesso è quella di aver fatto una grandissima gara con una gamba stellare che mi da tantissima fiducia e sicurezza di avere lavorato stra bene, purtroppo il risultato è l' eterno incompiuto che speravo di essermi lasciato alle spalle e che invece continuo a portarmi dietro ....Unica consolazione l' anno scorso la prima gara andò alla grandissima e poi la stagione continuò abbastanza di M.....A, diciamo che essendo cominciata subito malissimo da ora in poi mi aspetto una stagione alla grande :O)))))
FASI DI GARA
1a Gara del 2011 a BolognaLA VOLATA FINALE DEI FUGGITIVI
1a Gara del 2011 a BolognaVOLATA DEL GRUPPO VINTA DA CANDIAN su CHIAROLLA
1a Gara del 2011 a BolognaORDINI DI ARRIVO
1a Gara del 2011 a Bologna
FILE GARMIN DELLA GARA:

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :