Magazine Cultura

30 marzo presentazione del progetto editoriale “Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia”

Creato il 22 marzo 2012 da Lospaziobianco.it @lospaziobianco

Comunicato Stampa

Con il patrocinio del Comune di sacile, venerdì 30 marzo 2012, ore 18:00 Sacile, al Palazzo Ragazzoni, sala del Ballatoio sarà presentato

30 marzo presentazione del progetto editoriale “Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia”> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" alt="30 marzo presentazione del progetto editoriale Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia >> LoSpazioBianco" height="300" />alla stampa e al pubblico presente il progetto editoriale Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia.

Con l’editore e la redazione saranno presenti gli autoriPaolo Cossi, Marco Pugliese, Eugenio Belgrado, Christian Canderan.
Introduce e modera: Vincenzo Bottecchia

Presentazione
Rileggere il territorio, osservarlo con uno sguardo giovane e attuale, raccontare fatti del vissuto comune e riportarli nella luce di una memoria colletiva, riscattandoli dalla lontananza in cui il tempo li ha relegati. Questi sono gli obiettivi di Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia, una collana di storia a fumetti che racconta fatti e uomini che, hanno rappresentato in modo diverso , il Friuli Venezia Giulia.
Ogni uscita fornirà un libro a fumetti una graphic novel, un vero e proprio libro con una storia autoconclusiva, inedita, e un DVD dedicato a un evento o a un personaggio storico friulano con interviste, contenuti speciali, backstage sulla realizzazione del fumetto e/o intervista all’autore. Un progetto che coniuga il racconto in forme diverse che si propone anche attraverso nuovi canali e media distributivi come l’edicola e l’audiovisivo.

30 marzo presentazione del progetto editoriale “Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia”> LoSpazioBianco" />> LoSpazioBianco" alt="30 marzo presentazione del progetto editoriale Uomini & storie del Friuli Venezia Giulia >> LoSpazioBianco" height="300" />Il Friuli Venezia Giulia narrato dalla sua prospettiva di territorio di confine, che ha prodotto cultura, storia e storie, un contesto che ha fatto degli incroci e dei transiti, una costante, una realtà che a volte sembra dimenticare il significato dei movimenti che le hanno dato identità. Terra di conquista, terra di sperimentazione, luogo di conflitto e di soluzione, anello di congiunzione tra gli elementi, la terra, il cielo, il mare, luogo di passaggi e di mutamenti, percorsi di strade e genti. L’uomo ha avuto con questa terra un rapporto conflittuale, tra rabbia e amore, dedizione o conquista, mescolando identità linguistiche e sconfini, una terra di sguardi diversi tra monti e mare.

Il progetto editoriale coinvolge autori del territorio, professionisti affermati e nuove leve in divenire; sonostorie diverse dal punto di vista stilistico che si adatta alla tipicità delle diverse storie passando da bianchi neri molto marcati a narrazioni di tipo pittorico. Anche i dvd allegati si differenziano spaziando dagli stili più documentaristico/culturali a quelli storico/giornalistici.

Volume “pilota” di questo progetto che suggerisce nuovi “sguardi” sulla storia, i personaggi e il territorio del Friuli Venezia Giulia sarà Il mio Vajont. Il mio Vajont distribuito in prima battuta come allegato al quotidiano regionale, Messaggero Veneto, e corredato dal DVD di un prezioso documentario sulla valle del Vajont con le sue tradizioni antiche e recenti, e con la testimonianza di due voci autorevoli: Sergio de Filippo (ruolo) e Luciano Pezzin (sindaco di Erto) che narrano rispettivamente dei momenti della tragedia legata alla diga e alla successiva difficile ricostruzione.

I primi volumi della serie:

Il mio Vajont Autori: Paolo Cossi, Marco Pugliese
Per raccontare un territorio bisogna conoscerlo, per conoscerlo bisogna viverlo, per viverlo bisogna incontrarlo, bisogna rispettarlo. Questo libro realizzato a quattro mani da Paolo Cossi e Marco Pugliese, fa dell’incontro il suo elemento distintivo. Due stili narrativi che si muovono in sequenza, due tecniche esecutive che mettono in evidenza diverse emozioni che si incontrano nel senso comune del vivere le persone per incontrare la montagna.

Torri di fumo. Una storia di Trieste Autore: Eugenio Belgrado
La risiera di San Sabba sullo sfondo di una Trieste tra il liberty e steam punk Scenari di conflitti familiari nella cornice di una guerra che segnerà come non mai le coscienze delle persone e marchierà in modo permanente una città, uno spazio, una generazione.

ciconafumetto.blogspot.com
fumettiasacile.blogspot.com

Etichette associate:

Christian CanderanEugenio BelgradoPaolo CossiVincenzo Bottecchia

Puoi leggere anche:

  1. Paolo Cossi: Benedetta
  2. Paolo Cossi e un carnet lungo una vita
  3. Top Ten 2009 – Le classifiche degli ospiti parte 1
  4. Top Ten 2008 – La classifiche dei redattori
  5. Un romanzo corale

 



Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Signorina Giulia

    Signorina Giulia

    La scenografia di Signorina Giulia (in scena fino ad oggi al Teatro Eliseo di Roma) è l’interno di un palazzo, con in primo piano gli spazi della servitù e in... Leggere il seguito

    Da  Lo Sciame Inquieto
    CULTURA, PALCOSCENICO, TEATRO ED OPERA
  • Giulia

    Giulia

    Mia carissima Julca, ricordi una delle tue ultime lettere? (Era almeno l’ultima lettera che io ho ricevuto a letto). Mi scrivevi che noi due siamo ancora... Leggere il seguito

    Da  Renzomazzetti
    CULTURA
  • Il Friuli Venezia Giulia taglia i fondi per il cinema

    E' una notizia che ha già qualche giorno quella della cancellazione, ad opera della giunta regionale del Friuli Venezia Giulia guidata da Renzo Tondo, dei... Leggere il seguito

    Da  Gaetano61
    CINEMA, CULTURA, INFORMAZIONE REGIONALE
  • La domus di Muris, in Friuli

    domus Muris, Friuli

    Archeologi al lavoro allo scavodella domus di MurisStanno riemergendo i resti di una villa romana dagli scavi condotti in un vasto complesso residenziale di... Leggere il seguito

    Da  Kimayra
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Venezia 69

    Venezia

    Credo a classifiche e premi non più di quanto agli asini che volano. Purtroppo il cinema vive d’innumerevoli contraddizioni che mortificano l’arte e... Leggere il seguito

    Da  Pim
    CULTURA
  • Venezia 69

    Venezia

    La trama (con parole mie): pur con un discreto ritardo a causa del weekend passato a compiere un selvaggio canyoning e a festeggiare di conseguenza l'addio al... Leggere il seguito

    Da  Misterjamesford
    CINEMA, CULTURA
  • Acqua pubblica a rischio in Friuli Venezia Giulia

    In Friuli-Venezia Giulia sembra che la notizia della vittoria dei "Sì" ai referendum per la difesa dell'acqua come bene pubblico non sia pervenuta. Infatti, la... Leggere il seguito

    Da  Gaetano61
    SOCIETÀ