Magazine Informazione regionale

7 marzo, studenti in piazza: la scuola pubblica va sostenuta

Creato il 27 febbraio 2014 da Cremonademocratica @paolozignani

Una lezione dagli studenti si può prendere eccome. Le loro ragioni, esposte nel comunicato che segue, meritano ascolto. Dalla qualità della scuola pubblica dipende buona parte del prossimo futuro.

Nella giornata del 7 marzo come Collettivo Autonomo Studentesco di Cremona scenderemo in piazza in occasione della data di mobilitazione nazionale promossa dalla rete nazionale StudAut. I problemi che accomunano Cremona al resto delle città italiane sono molteplici: scuole fatiscenti e precarie, aumento del costo dei libri e dei trasporti, aziendalizzazione della scuola pubblica e mancanza di spazi all’interno dell’istituto scolastico fruibili in orari extracurricolari. Inoltre riscontriamo nel test INVALSI un tentativo di costruire scuole di serie A e scuole di serie B essendo questo test determinante nella ripartizione dei fondi pubblici in base alle valutazioni da esso scaturite. Per questi ed altri problemi che affliggono la scuola pubblica ci mobiliteremo per continuare il percorso da noi iniziato e portato avanti con determinazione.

Collettivo Autonomo Studentesco Cremona

45.287242 9.847103

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :