Magazine Diario personale

70.3 - Pescara 2012

Da Ironmauro
70.3 - Pescara 2012Domenica sono stato a Pescara.
Avevo un mezzo ironman da disputare.
La foto al lato mostra tutta la fatica degli ultimi 6 km di corsa........ piena crisi, completamente rimasto a secco!
La gara non è andata come me la ero immaginata, non pensavo di soffrire così, speravo di migliorarmi.
Queste erano le cose che mi son ripetuto per tutti i 6 km che mi separavano dal traguardo. L'ho presa male!
Poi..... ragionando a mente fredda e riposata, non penso di aver fatto una brutta gara, anzi.
Partiamo dalla settimana passata in Sicilia a lavorare sotto il sole per 12 ore al giorno. Zero allenamenti! Consideriamo pure che ci hanno fatto fare almeno 400 metri in più nel nuoto e 5 km in più di bici (ci sarà un altro post a riguardo). Aggiungiamo i tre passaggi spacca gambe, nella frazione di corsa, sul ponte...... è normale che non mi sono migliorato! Ho esagerato un po' in bici, non ho ben gestito l'alimentazione ed ho pagato nella parte finale della gara ma questo non deve togliere fiducia.
Non mi devo far abbattere da un'aspettativa mancata! Francoforte sto arrivando!!!
P.S. Volevo ringraziare: Alessandra, Gabriele, Federico, Vincenzo, Titti, Alberto e la mia dolce metà.
C'erano anche loro. Mi hanno sostenuto, mi hanno fatto sentire importante...... mi hanno spinto in quegli ultimi, interminabili 6 km. Forse sono stato un po' assente dopo l'arrivo ma la fatica, la delusione e la rabbia per un'organizzazione discutibile mi hanno tolto il buonumore.
Sarebbe bello avervi tutti a Francoforte!!!!
Grazie ancora ragazzi, cercherò di non deludervi.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog