Magazine Italiani nel Mondo

A casa

Creato il 17 gennaio 2011 da Sfollicolatamente
Eccomi qui, di ritorno nella mia casetta di Nottingham, circondata da tutti i ricordi - quelli concreti - che mi sono portata dietro, ovvero uno zaino ricolmo dei 15 Kg consentiti da una nota compagnia low-cost (quella che da qualche anno ha deciso di potersi liberamente permettere di appioppare ai propri clienti "costi" aggiuntivi come fare il check-in, mettere un bagaglio nella stiva, fino addirittura al "costo" di poter usare la propria carta di credito con la quale pagare il biglietto...mentre sono in fase di progettazione costi aggiuntivi come quello per poter usare la toilette e di poter respirare l'aria pressurizzata).
Ecco, sono finalmente riuscita a trascinare il mio storico zaino scout attraverso le Alpi, la Manica, e un pezzodi campagna inglese e ora siedo circondata dal mio bottino, che annovera, tra le altre cose:
- una maglietta con Alice nel Paese delle Meraviglie con aria sognante e gatto in grembo, azzeccatissimo e dolcissimo regalo della Volpe,
- una cintura di pelle nera per Dear Husband (rimasto a Nottingham a lavorare e studiare diventare osteopata), che al momento di indossarla si e' rivelata essere troppo corta. "Ah, ma sono questi Italiani che sono mini, non sono io che sono grasso", puntualizza Dear Husband con la velocita' di chi sa di raccontarla grossa
- e dulcis in fundo (e qui, giuro, mi e' appena scappato un "dulcis in fungo", corretto in extremis), tante, ma tante leccornie. E quando dico tante, voglio dire tante, ovvero, sei kili SEI di formaggio, e non vi faccio la lista dei tipi perche' altrimenti mi scappa la salivazione e qui non se ne esce piu'. E poi, appunto, un pacco mega di funghi porcini secchi, e una bottiglietta di olio di tartufo.
E poi biscotti Ricciarelli, Cantuccini, Amaretti soffici e duri, e caramelle a volonta'.
E poi salse alle olive, pesto, e poi e poi e poi...la salsa coulis di kiwi fatta in casa da F., che verra' gelosamente custodita e protetta dal vorace Dear Husband - almeno fino a quando non entrera' nella cintura italiana. E che sia la volta buona, che si mette a dieta, in nome della fashion italiana? Magari e' cosi, visto che l'ho gia' visto fare di tutto pur di sembrare italiano, anche vestirsi da "mafioso" con tanto di camicia nera, pantaloni e giacca di lino beige, occhiali da sole, quintali di gel nei capelli, e udite udite, cappello di panama. Piu' che un italiano sembrava l'Uomo del Monte.
Ma queste erano prove tecniche risalenti a 10 anni fa. Nel frattempo si e' affinato, e ha pure imparato a cucinare molto meglio di me!
Allora, immagino che ora pensiate a me come un lavandino, un pozzo senza fondo, un'oca all'ingrasso, una balena...ma io vi assicuro che in realta' sono un donnino per bene, di quelli da tisane, che mangiucchiano insalatine e sbocconcellano sani snack alla frutta durante il giorno.
Solo che quando torno in Italia, e ci torno circa un paio di volte all'anno, non di piu', non so resistere. Anni fa mi riempivo lo zaino di prodotti di bellezza vari, come creme, shampoo, addirittura fanghi anti-cellulite. Ora mi rendo conto che, in realt'a, la cellulite l'avevo nel cervello, e che le priorita' nella vita sono altre. Ovvero, un panino al formaggio. Finalmente ci sono arrivata. Dulcis in fungo...
E poi, sicuramente tutto questo ben di dio ai follicoli fara' benissimo, vero?
e' proprio scientificamente provato, che le proteine fanno bene alle uova. In particolare quelle provenienti da Scamorza, formagella della Val d'Aosta, Pecorino, Taleggio, Parmigiano...Ecco, lo sapevo, mi e' scattata la salivazione. non ce la posso fare. volevo scrivervi del viaggio, ma vi lascio con le foto. Quelle del viaggio di andata, il Primo Gennaio. Lo raccomando a tutti: un viaggio in solitario tra stazioni e aereoporti assolutamente deserti. Niente folla, niente schiamazzi, niente pupi strillanti al decollo, niente di niente a impedirvi di scivolare, kilometro dopo kilometro, nell'oblio del ritorno ai luoghi dell'amore, della facilita' e delle certezze.
Salvo, poi, avere un disperato bisogno di tornare a farsi pere su pere di ormoni.
Prossimamente: il Richiamo della Siringa, Parte Seconda!
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa
A casa

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • da fraudelciaro a delciarosan

    fatto. ho superato la prova dei biglietti da visita, dando il mio anche all’inserviente che mi stava consegnando il bagde per aprire le porte, che non ha mai... Leggere il seguito

    Da  Luci
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Tanti turisti a Marrakech..

    Tanti turisti Marrakech..

    Da stamattina sono in giro per la città con un gruppo di ospiti del Riad e ancora una volta ho tastato il polso della situazione in città. Tutto come sempre. Leggere il seguito

    Da  Paolo
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Carnevale a Pirangi

    Il Carnevale di Natal , a differenza di quello di Salvador , è fatto di tanti piccoli eventi ognuno con la sua tipicità localizzati nei vari quartieri... Leggere il seguito

    Da  Ottoaprile
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • 746 - andare a scuola a San Diego

    Qualche settimana fa la Vicina mi invito' ad andare con lei a vedere la "recita" di fine anno del figlio a scuola. Sono andata di buon grado ed e' stata una... Leggere il seguito

    Da  Maricadg
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Starsene a Murjāņi

    A casa nostra in questi giorni non si ascolta quasi altro che le canzoni venute fuori dal quel boschetto di Murjāņi, dove c'è la casa di campagna di Imants... Leggere il seguito

    Da  Bartleboom
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • Sessualità confuse, a Madrid

    Sessualità confuse, Madrid

    A Madrid già da qualche giorno siamo tutti in fibrillazione, etero, gay, trans e asessuati, perché tra solo una settimana la nostra amata Signora sarà il settin... Leggere il seguito

    Da  Chechimadrid
    EUROPA, ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI
  • 550 - riusciro' a decollare?

    A luglio ho comprato il biglietto aereo per rientrare in Italia per le vacanze di Natale, l'ho preso tramite una di queste agenzie on-line mai sentite prima,... Leggere il seguito

    Da  Maricadg
    ITALIANI NEL MONDO, VIAGGI