Magazine Bellezza

Abitudini beauty di Federica Ambrogio

Creato il 25 ottobre 2014 da Laganimakeup @mariannalagani

Oggi vi presento Federica di Make Up & the City. Il suo blog è nato in una sera d’estate quasi per gioco. Il make up e la scrittura sono le sue passioni più grandi: oggi sono diventate anche un lavoro, ma quattro anni fa erano un modo per distrarsi dagli studi universitari, un hobby insomma.
Sul blog Federica parla di bellezza: dal make up ai prodotti per il viso e per il corpo, fino ai capelli. Scrive solo quello che pensa con estrema trasparenza: per lei è fondamentale far leggere le opinioni reali, senza alcun filtro. 
Veniamo alle domande che le abbiamo fatto.
image

1.Quanto ti prendi cura del tuo aspetto?
Sono pigra di natura e ho sempre troppo poco tempo a disposizione, ma la mia make up table e il mio bagno sono il mio angolo di paradiso. Non esco mai struccata, nemmeno per fare la spesa sotto casa: un filo di correttore e una linea di eye liner non mancano mai. Non lo faccio per gli altri ma per me stessa: senza trucco mi sento nuda. Amo i miei capelli e mi piace cambiare spesso colore: dalla mia parte ho un team di parrucchieri meravigliosi che assecondano sempre le mie idee “folli” e si prendono cura dei miei capelli per evitare che si stressino eccessivamente. Il mio punto debole sono invece le unghie: amo avere la manicure perfetta e impeccabile ma spesso non riesco a prendermi cura delle mie unghie come vorrei. 

2.Qual è il cosmetico di cui non puoi fare a meno?
L’eye liner. E’ stato il primo prodotto che ho utilizzato quando ho iniziato a truccarmi e non me ne sono mai separata.

3.C’è un marchio di cosmetici che prediligi ad altri?
Il mio brand preferito è sicuramente MAC. Lo utilizzo sia per il make up personale che per lavoro e secondo me è uno dei migliori: la qualità è davvero molto alta, i colori sono meravigliosi e la maggior parte dei prodotti sono superlativi.

4.Come sono entrati i cosmetici nel tuo bagno?
Sembra un secolo fa: i primi prodotti make up sono arrivati dai giornalini, quando nei vari Cioè, Ragazza Moderna, Top Girl e quant’altro regalavano dei piccoli cosmetici. Ho iniziato ad appassionarmi e ben presto è arrivata una palette di ombretti che è diventata il mio tesoro: ho iniziato a truccarmi, ma non truccavo solo me stessa. Le mie amiche infatti, avevano appuntamento fisso a casa mia per farsi truccare prima di uscire la sera: da quel momento la passione per il make up è iniziata ad aumentare, fino a portarmi dove sono oggi.
 

 

© Riproduzione riservata

Seguimi su Facebook | Pinterest | Twitter | Instagram | Google Plus | Bloglovin |

 


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog