Magazine Sport

AFC Ajax, Bilancio 2014/15: CL e calciomercato portano l’utile

Creato il 14 marzo 2016 da Tifoso Bilanciato @TifBilanciato

Nell'esercizio 2014-15, l'AFC Ajax ha conseguito il quinto utile consecutivo di bilancio; mentre nel campionato Eredivisie ha conseguito il secondo posto con 71 punti.

Il bilancio consolidato 2014-15 dell'Ajax si è chiuso evidenziando un utile, al netto delle interessenze di terzi, di € 21,9 milioni; mentre, nell'esercizio precedente l'utile era pari a 16,4 milioni di Euro. Il fatturato netto mostra un incremento di 1,6 milioni di Euro, da 103,8 milioni di Euro a 105,4 milioni di Euro.

Le cifre del bilancio 2014-15 ribadiscono che l'Ajax è un club sano, dal punto di vista economico, finanziario e patrimoniale, in un contesto economico generale di crisi.

Per conseguire tali risultati, sono stati determinati i ricavi derivanti dalla partecipazione alla UEFA Champions League e i proventi da trasferimenti calciatori, in particolare le cessioni di Daley Blind.

Dal punto di vista sportivo, nel 2014-15, l'Ajax ha partecipato alla fase a gironi della UEFA Champions League e agli ottavi di UEFA Europa League. Per quanto riguarda il campionato l'Ajax è giunta seconda in Eredivisie con 71 punti e si è qualificato per la stagione 2015-16 i preliminari della UEFA Champions League. Nella coppa nazionale l'Ajax ha perso agli ottavi col Vitesse.

AFC Ajax è stata fondata in un caffè nella Kalverstraat di Amsterdam il 18 marzo 1900. L'Ajax ha vinto 33 titoli nazionali (Eredivisie); 18 Coppe d'Olanda; 8 Supercoppa d'Olanda; quattro Coppe Campioni, attuale UEFA Champions League , su sei finali e 2 Coppe Intercontinentali. Inoltre, ha vinto una Coppa UEFA, una Coppa delle Coppe, 2 Supercoppa UEFA.

Il Gruppo

"Amsterdam Football Club Ajax N.V." è una società quotata in Borsa ("EuroNext Amsterdam") dal 1998, con sede ad Amsterdam in Arena Boulevard 29. I principali soci sono: AFC Ajax che controlla il 73%; A. Strating col 9,95%; Delta Lloyd con 8,56%; Invesco con 5,01% (Fonte: Cofisem, 25 settembre 2013). Le società del Gruppo consolidate, con sede in Amsterdam, sono le seguenti:

  • Teucrus BV: holding intermedia (controllata al 100%);
  • Football Merchandising & Promotion Zuid Oost BV: attività di merchandising (controllata al 100%);
  • Tekmessa BV: sfruttamento dei diritti di immagine dei giocatori (partecipazione del 100%);
  • Exekias BV: sfruttamento dell' "Ajax Experience" (controllata al 100%);
  • Eurysakes BV: gestione del "Fanshop Ajax", su Internet e vendita per corrispondenza (controllata al 100%).

La controllata consolidata estera è Ajax Cape Town Ltd., Città del Capo, Sud Africa: che è una squadra di calcio, controllata al 51% e che ha fatto registrare un risultato negativo complessivo di 0,1 milioni di Euro. Il fatturato è stato pari a 3,3 milioni di Euro, di cui € 1,6 milioni per ricavi televisivi, € 0,9 milioni per sponsorizzazioni e il resto da vendita dei biglietti, merchandising e premi. Il costo del personale è stato pari a € 2,3 milioni.

Nell'attivo del bilancio consolidato il valore delle partecipazioni è di € 5.916.000. Tali partecipazioni riguardano circa il 13% di Stadion Amsterdam NV e il 50% di Triple A Flexibele Personeelsdiensten B.V. (con valore zero).

Il Gruppo Ajax possiede circa 20.000 certificati azionari di tipo F della società Stadion Amsterdam NV del valore nominale di 454 Euro cadauna per un valore nominale complessivo di € 9.075.604. Tale valore è esposto in bilancio per € 5.000.000, in base in base ad una relazione di stima.

Nel 2009/2010 è stato acquistato un certificato azionario A della società Stadion Amsterdam NV, per un importo di 225 100 Euro. Nel 2014/2015 sono stati acquistati tre certificati azionari A della società Stadion Amsterdam NV, per un importo di 677.500 Euro. Il certificato azionario A, del valore nominale di 114.445 Euro, dà diritto a tempo indeterminato ad uno skybox con 10 posti e parcheggio riservato.

Tra le partecipazioni è inclusa un'interessenza in Eredivisie NV pari a 13.613 Euro, rappresentata da un certificato azionario del valore nominale di Euro 2.500. L'importo maggiore iscritto in bilancio rispetto al valore nominale è a titolo di sovrapprezzo.

Il Valore dell'Ajax

La capitalizzazione di Borsa dell'Ajax al 10.03.2016 è di circa 154 milioni di Euro, con una quotazione di 8,4 Euro. Dal giorno 01/07/2014 al giorno 10/03/2016, il valore più alto della quotazione è stato di 10,75 Euro il 03/09/2014 e quello più basso è stato di 7,72 Euro il 12/02/2016. La capitalizzazione di mercato di AFC Ajax al 30 giugno 2015 era di € 165,9 milioni.

Secondo la classifica BrandFinance® Football 50 2015 il valore del brand dell'Ajax è di 110 milioni di Euro.

La Strategia

La Strategia dell'Ajax punta sullo sviluppo del settore giovanile.

L'obiettivo è quello della formazione e l'affermazione di giovani talenti che vengono venduti con realizzo di plusvalenze. Contemporaneamente, si cerca di perseguire anche l'obiettivo di vincere nelle varie competizioni con una squadra giovane.

Pertanto l'obiettivo è quello di attrarre non solo i migliori talenti, ma anche allenatori e gli specialisti che eccellono nello sviluppo dei giovani calciatori, in modo tale che Ajax diventi la scelta privilegiata per i grandi talenti.

E' nostra convinzione che questa strategia renda attraente l'Ajax anche per gli appassionati e partner commerciali.

Dal punto di viasta finanziario l'Ajax persegue una gestione economica equilibrata con l'obiettivo del pareggio e una crescita del valore del brand.

La continuità aziendale

La Relazione della società di revisione Deloitte Accountants B.V. non contiene riserve, rilievi o richiami sul tema della continuità aziendale.

Lo Stato Patrimoniale

La struttura dello stato Patrimoniale è solida. Il Patrimonio Netto, positivo per € 110,1 milioni (€ 88,1 milioni nel 2013-14), finanzia il 61,7% dell'attivo (66,7% nel 2013-14). La variazione in aumento è di € 22 milioni ed è dovuta essenzialmente all'utile dell'esercizio.

AFC Ajax, Bilancio 2014/15: CL e calciomercato portano l’utile

I debiti bancari sono di modesto importo, perché ammontano complessivamente solo a € 29 mila (€ 35 mila nel 2013-14). La maggior parte delle passività (37,8%) riguarda i risconti passivi per ricavi anticipati per abbonamenti, Sky Box, aree ospitalità e business, sponsorizzazioni. I risconti passivi ammontano a € 25,88 milioni (€ 19,7 milioni nel 2013-14).

Le disponibilità liquide, pari a € 80,1 milioni, rappresentano il 44,9% dell'attivo.

Il capitale circolante netto è positivo per € 54,6 milioni (€ 43,7 milioni nel 2013-14).

L'INDICE DI INDEBITAMENTO

Il rapporto tra passivo non esigibile (patrimonio netto) e debiti totali determina l'indice di indebitamento. Il valore ideale deve muoversi all'intorno di 1.

Nel caso dell'Ajax è uguale a 1,61 (2,01 nel 2013/14).

I mezzi propri sono nettamente superiori al capitale di prestito.

L'INDICE DI SOLVIBILITA' TOTALE

Il rapporto tra attività totali e debiti totali determina l'indice di solvibilità totale. Un club è solvibile quando il totale dell'attivo è superiore al totale dei suoi debiti. Quanto maggiore risulta tale indice, tanto più il club è solvibile.

Nel caso dell'Ajax è uguale a 2,61 (3,01 nel 2013/14). Il totale dei beni a disposizione è abbondantemente superiore al passivo esigibile.

L'INDICE DI SOLVIBILITA' CORRENTE

Il rapporto tra attività correnti e passività correnti determina l'indice di solvibilità corrente. Tale indice serve a verificare se l'attivo corrente è in grado di pagare i debiti a breve. Nel caso dell'Ajax è uguale a 1,94 (2,1 nel 2013/14). Ciò vuol dire che l'attivo a breve è in grado di pagare i debiti a breve.

(continua sulla pagina seguente)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog