Magazine Internet

Amn Dawla Leaks: Wikileaks fa proseliti in Egitto

Da Pinobruno

Wikileaks fa proseliti, in Nord Africa. In Egitto la pagina Facebook  Amn Dawla Leaks (cioè fuga di notizie dalla Sicurezza dello Stato) sta svelando la macchina della repressione messa in anno nei lunghi anni del regime di Mubarak. Gli occhiuti servizi di sicurezza sorvegliavano tutto. Torturavano gli oppositori, controllavano la minoranza cristiana del paese, erano in possesso degli account Skype dei cittadini in odore di dissenso, monitoravano minuziosamente internet, intercettavano le telefonate. Tutto per impedire la rivolta popolare che poi è esplosa.

Amn Dawla Leaks: Wikileaks fa proseliti in Egitto

Amn Dawla Leaks

La pagina Facebook propone i documenti trafugati sabato scorso dai manifestanti che hanno fatto irruzione nella sede centrale del Ministero dell’interno. Il riferimento a Wikileaks non è casuale, fin dal logo della pagina, che mette insieme la clessidra e un cero acceso, metaforica luce di verità. In meno di tre giorni, più di quattordicimila utenti hanno cliccato su “mi piace”.

Amn Dawla Leaks: Wikileaks fa proseliti in Egitto

Uno dei documenti trafugati e messi in rete

I promotori di Amn Dawla Leaks rischiano grosso. Facebook potrebbe essere costretta, dalle nuove autorità egiziane, a svelare i loro nomi. Anzi, è già strano che FB non abbia ancora cancellato la pagina.

 

Fonti: Facebook, Le Monde


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • WikiLeaks fa paura all’Italia

    WikiLeaks paura all’Italia

    Arriva dalla rete una valanga di documenti che svela i segreti della Diplomazia Americana sui i leader di tutto il mondo. Wikileaks come un uragano si abbate... Leggere il seguito

    Da  Franzrusso
    ATTUALITÀ, INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE, SOCIETÀ
  • Wikileaks: per tutto il resto c’è MasterCard

    Wikileaks: tutto resto MasterCard

    “Posso usare una carta Visa o Mastercard per il pagamento di pornografia e per supportare i fanatici anti-aborto per supportare i bigotti omofobici della... Leggere il seguito

    Da  Pinobruno
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Wikileaks e lo stupratore Assange...

    Wikileaks stupratore Assange...

    Da quando Wikileaks ha incominciato a pubblicare, mi sono sempre chiesto quando durerà e come finirà. Omicidio, incidente d'auto o aereo, suicidio, minacce?... Leggere il seguito

    Da  Giuseppe Melillo
    ATTUALITÀ, INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Wikileaks: Libération diventa sito mirror

    Wikileaks: Libération diventa sito mirror

    “Noi abbiamo scelto di impedire la morte per asfissia di Wikileaks – scrive il quotidiano francese Libération in prima pagina – proprio quando i governi e le... Leggere il seguito

    Da  Pinobruno
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • WikiLeaks: come raggiungerlo

    WikiLeaks: come raggiungerlo

    Non voglio entrare nel merito del sito in questione, pur essendo favorevole sia alla piena libertà di stampa sia all'obbligo di tenere celati determinati... Leggere il seguito

    Da  Vomitoergorum
    ATTUALITÀ, INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • WikiLeaks: The Games

    WikiLeaks: Games

    Scrive Ian Bogost, coautore del libro di recente pubblicazione dedicato ai newsgames, che la notizia è sociale poichè ha un impatto sui gruppi di persone,... Leggere il seguito

    Da  Pedroelrey
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE
  • Wikileaks: appoggio (indiretto) di Apple?

    Wikileaks: appoggio (indiretto) Apple?

    Fa notizia che una multinazionale americana come Apple appoggi – sia pure indirettamente – Wikileaks. Fa ancora più notizia se si pensa che altre... Leggere il seguito

    Da  Pinobruno
    INTERNET, MEDIA E COMUNICAZIONE