Magazine Cinema

And the winner is…

Creato il 04 dicembre 2014 da Narratore @Narratore74

Untitled-2Ci siamo.
Lo avete aspettato, agognato, sperato e, alcuni di voi, anche bistrattato. Ma fra mille peripezie, problemi, diavoli e demoni assortiti, siamo finalmente arrivati al termine di questa avventura.
Avventura che, come dicevo pocanzi, ha subito non pochi rallentamenti, soprattutto a causa mia (anche se a dir la verità avrei preferito essere puntuale e subire meno angherie dalla vita). Ma the show must go on, come si dice in gergo tecnico, e passiamo alla cosa più importante, quella che a conti fatti interessa più di tutte, i vincitori.

La scelta è stata ardua, soprattutto per quanto riguarda i dodici finalisti, ma alla fine, com’è giusto che sia, qualcuno doveva saltare fuori dal cilindro.
Quindi, da prassi, rullo di tamburi e…

1° posto: 101 – Samuele Fabbrizzi

2° posto: 106 – Enzo Milano

3° posto: 127 – Mauro Longo

Questi sono i vincitori, coloro che si sono aggiudicati i tre premi principali.
Gli altri selezionati, in ordine assolutamente sparso sono i seguenti:

4q – Gabriele Galletti
13 – Fosco Baiardi
14 – Milena Contini
51 – Silvia Castellucci
88 – Selina Pasquero
237 – Claudio Gavina
721 – Mauro Pacchiarotti
854 – Cristina Bartolini
1939 – Zeno Saracino

Ok, l’ordine non è proprio random, infatti sono ordinati in base al numero della camera occupata. Quello che volevo dire è che non rispecchiano l’ordine delle votazioni.

Tutti i dodici selezionati, vincitori e non, verranno contattati nei prossimi giorni attraverso la mail utilizzata per l’invio del racconto. A tutti verrà chiesto di revisionare il proprio lavoro e, nel caso fosse necessario, verrà anche data la possibilità di sforare il limite di parole che era invece imprescindibile per poter partecipare.
Visto che, sempre per colpa dei mille problemi che ho dovuto affrontare, l’idea di far uscire la raccolta verso Natale è decisamente sfumata, ho pensato di mettere come termine unico, anche per dar modo ai partecipanti di gestirsi la cosa come meglio credono, la fine di gennaio, momento in cui i testi dovranno essere di nuovo inviati al sottoscritto che si metterà al lavoro per la fabbricazione dell’ebook.

Ok, credo non ci sia altro da dire se non grazie e complimenti di nuovo a tutti quanti. Avete dimostrato fantasia, voglia di mettervi in gioco e una disponibilità fuori dall’ordinario con il sottoscritto e le lunghe attese a cui vi ho sottoposto.
Grazie.
E complimenti ai vincitori!

fuochi-d-artificio


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog